rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Politica

Autostrade A24 e A25, Salvini dice sì: “Sarò felice di incontrare i sindaci”

Dopo la lettera odierna in cui i sindaci e gli amministratori chiedevano al ministro “un incontro urgente”, è arrivata la risposta del diretto interessato

Dopo la lettera aperta che gli è stata inviata oggi da oltre 100 sindaci abruzzesi e laziali sulle autostrade A24 e A25, il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Matteo Salvini ha deciso di dire sì: “Sarò felice di incontrare i sindaci di Abruzzo e Lazio, insieme ai quali cercheremo una soluzione ad un problema che si trascina da anni. Siamo al governo da meno di un mese, e abbiamo già incontrato e ascoltato decine di amministratori locali: l’obiettivo è sbloccare, mettere in sicurezza, far ripartire i lavori ovunque possibile”, si legge in una nota in cui Salvini precisa anche che "appena insediati, abbiamo chiesto alle strutture del ministero l’aggiornamento sulla situazione".

Nella lettera odierna sulle autostrade A24 e A25, i sindaci e gli amministratori chiedevano al ministro “un incontro urgente” con “l'adozione di provvedimenti urgenti atti a garantire la sicurezza nei suddetti tratti autostradali e finalizzati alla riduzione dei costi dei pedaggi autostradali della A24/A25 con totale esenzione a favore dei residenti nelle regioni Lazio e Abruzzo pendolari per motivi di lavoro, studio, salute”.

Intanto il prossimo 26 novembre si terrà una nuova manifestazione dei primi cittadini di Abruzzo e Lazio per chiedere la messa in sicurezza delle autostrade e la diminuzione dell'importo dei pedaggi.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrade A24 e A25, Salvini dice sì: “Sarò felice di incontrare i sindaci”

IlPescara è in caricamento