rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Politica

Autostrade A24–A25, La Porta (Lega): "Bene il recesso dalla concessione, ora declassamento"

La consigliera regionale: “Noi, come Lega, abbiamo l’obiettivo di sbloccare questa situazione che sarebbe un importante contributo all’economia e allo sviluppo dell'Abruzzo"

La consigliera regionale della Lega Antonietta La Porta accoglie favorevolmente la decisione della società Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade A24 e A25, sul possibile recesso con la rescissione anticipata della concessione: "Eravamo convinti che non ci fossero più le condizioni tecniche e giuridiche per proseguire con questa concessione, e questa buona notizia rafforza il nostro lavoro iniziato  da tempo per arrivare al declassamento delle autostrade abruzzesi per farle diventare strade extraurbane principali, totalmente gratuite".

Poi La Porta sottolinea: “Noi, come Lega, abbiamo l’obiettivo di sbloccare questa situazione che sarebbe un importante contributo all’economia e allo sviluppo della regione Abruzzo, che tornerebbe cosi allineata ad altre regioni, quali ad esempio Lazio, Umbria e Marche, che grazie a una rete di moderne e gratuite strade extraurbane principali collegano comodamente tutti i loro territori a costo zero per i cittadini. Il declassamento, quindi, si impone perché l’Abruzzo ha già pagato un contributo pesante alle folli privatizzazioni degli anni Novanta, ed è arrivato il momento di concludere questa esperienza senza dimenticare le condizioni di criticità dell’infrastruttura dovute alla mancata manutenzione, che porteranno lo Stato ad aprire numerosi cantieri nei prossimi anni e che si tradurranno in ulteriori disagi per i viaggiatori”.

Infine La Porta conclude: “Sto lavorando a una risoluzione, sottoscritta da tutti i miei colleghi della Lega e spero anche dall'intero consesso, che impegnerà il governo regionale a richiedere al ministero delle infrastrutture il declassamento della A24 e A25".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrade A24–A25, La Porta (Lega): "Bene il recesso dalla concessione, ora declassamento"

IlPescara è in caricamento