rotate-mobile
Politica

Aumento tasse a Pescara, l'opposizione: "Solo balle dal sindaco"

In merito agli aumenti delle tasse locali che interesseranno a partire dall'autunno i cittadini pescaresi, interviene l'opposizione con il capogruppo di Forza Italia Antonelli e dal vicecapogruppo D'Incecco

L'opposizione comunale, con il capogruppo di Forza Italia Antonelli e il vicecapogruppo D'Incecco, interviene in merito alla questione dell'aumento delle tasse locali previsto per l'autunno da parte dell'amministrazione Alessandrini.

Gli esponenti della minoranza parlano di "balle" raccontate da Alessandrini e dall'assessore Sammassimo, sostenendo che l'aumento delle tasse non deriva da un buco in bilancio ereditato dalla precedente Giunta, ma dalle scelte del governo Renzi.

"Comunque, poiché chi, come noi, ha amministrato la città fino a maggio scorso, ha la totale coscienza a posto, abbiamo depositato la richiesta di istituzione di una Commissione Speciale di Indagine sulla gestione finanziaria dell’Ente dal 2004 al 2014. Verificheremo se il centrosinistra sarà altrettanto disponibile a fare piena luce sulle attività svolte anche durante la sindacatura D’Alfonso/D’Angelo." dichiarano i consiglieri annunciando una pioggia di emendamenti alla manovra finanziaria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento tasse a Pescara, l'opposizione: "Solo balle dal sindaco"

IlPescara è in caricamento