Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Aumenti delle bollette di luce e gas, Pignoli e Fiorilli chiedono interventi per le famiglie che andranno in difficoltà

Ecco le ricette dell'Udc per far fronte al caro bollette e alle difficoltà a cui andranno incontro le famiglie pescaresi, fanno sapere i due consiglieri comunali

I consiglieri comunali Massimiliano Pignoli e Berardino Fiorilli illustrano le proposte per aiutare le famiglie pescaresi che dovranno far fronte al caro bollette e in particolare agli aumenti in vigore da oggi nelle bollette di luce (+ 29,8%) e gas (+ 14,4%).
«Ovviamente saranno i comuni a risentire di tutto questo», dicono Pignoli e Fiorilli, «con le famiglie che si rivolgeranno proprio all’amministrazione comunale per avere aiuto e allora noi dovremo farci trovare pronti rispetto a quello che accadrà fra uno, due mesi, quando arriveranno le bollette con gli aumenti».

I due consiglieri comunali hanno già inviato una lettera al sindaco Carlo Masci e all’assessore all’Ascolto del Disagio Sociale, Nicla Di Nisio, «perché», spiega Pignoli, «insieme vorremmo incontrare tutti gli assistenti sociali, il dirigente Molisani e il responsabile del Servizio Sociale Piero Antonioli per capire come intervenire in maniera concreta e capillare per aiutare le famiglie in difficoltà. Chiaramente anche i percettori del reddito di cittadinanza dovranno avere quell’aiuto per far fronte a questi aumenti. Al sindaco chiediamo di mettere più fondi per il Pis (pronto intervento sociale) che se ieri poteva essere oggi non lo è più per un incremento di richieste di aiuto che ci sarà per via dell’aumento delle utenze di luce e gas”.

Il consigliere Berardino Fiorilli aggiunge: «L’amministrazione comunale è sempre vicina alle esigenze delle famiglie purtroppo anche quando poi questi problemi sono aggravati da norme o situazioni che non dipendono direttamente dal Comune ma sappiamo sempre che il Comune è l’ente più vicino al cittadino. Perciò questa mattina abbiamo voluto fare questa conferenza sapendo di non avere certo la bacchetta magica ma sicuramente di avere quella attenzione ai cittadini che altri enti non possono avere e per questo metteremo in campo tutte le azioni possibili, partendo dall’ascolto e poi da tutte le misure da mettere in atto quelle misure e quegli aiuti che attraverso l’ente comune si possono attuare per essere vicini a tutte le famiglie pescaresi che hanno bisogno».
A margine delle proposte presentate oggi, Pignoli e Fiorilli hanno inviato una richiesta di incontro urgente al sindaco Masci per chiedere un incontro urgente «al fine di concordare e valutare insieme tutte le misure possibili da adottare per far fronte all’emergenza del rincaro delle bollette di luce e gas». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumenti delle bollette di luce e gas, Pignoli e Fiorilli chiedono interventi per le famiglie che andranno in difficoltà

IlPescara è in caricamento