Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Assistenza domiciliare a Pescara, Cerolini risponde a Di Pietrantonio

L'assessore comunale Guido Cerolini replica al capogruppo PD Di Pietrantonio in merito alla questione della sospensione dell'assistenza domiciliare per alcuni utenti e ha annunciato un primo vertice per oggi

L'assessore comunale Guido Cerolini replica al capogruppo PD Di Pietrantonio in merito alla questione della sospensione dell'assistenza domiciliare per alcuni utenti e ha annunciato un primo vertice per oggi.

Cerolini sottolineat come il Comune sia già al lavoro sulla vicenda, ricordando che il servizio è stato comunque garantito a 400 utenti particolarmente gravi, con l'incontro di oggi che servirà per trovare una soluzione per i prossimi 30 giorni, in attesa della nuova gara d'appalto.

Ricordo, a chi oggi tenta di sollevare sterili polemiche e allarmismi inutili, che l’amministrazione del sindaco Albore Mascia è quella che ha investito, nel solo 2011, ben 10milioni di euro solo sul sociale e che quest’anno, pur a fronte dei tagli da parte di Stato e Regione, ha ulteriormente incrementato la propria quota da destinare sempre al sociale, raggiungendo uno standard dei servizi mai raggiunti nei sei anni di centro-sinistra al governo della città" sottolinea l'assessore rispondendo alle polemiche di Di Pietrantonio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza domiciliare a Pescara, Cerolini risponde a Di Pietrantonio

IlPescara è in caricamento