rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica

Dopo il blocco degli accessi per sovraccarico l'assessore Verì incontra i vertici del pronto soccorso

L'assessore regionale si è recata questa mattina 12 dicembre nel pronto soccorso dell'ospedale di Pescara

L'assessore regionale alla sanità Nicoletta Verì si è recata questa mattina 12 dicembre nel pronto soccorso di Pescara, dove ha incontrato i vertici dell'Uoc e il personale in servizio. La visita arriva a seguito del blocco degli accessi che è stato imposto dalla Asl per 48 ore nei giorni scorsi, a causa dell'eccezionale numero di utenti che hanno richiesto prestazioni sanitarie, soprattutto di tipo geriatrico. L'assessore ha fatto sapere di aver ascoltato le criticità che hanno portato al blocco, con una costante crescita degli accessi. Molto del problema, spiega la Verì, sarà risolto con la centrale unica del 119 Chieti - Pescar, attiva a breve:

"Ma ci siamo confrontati anche su altre iniziative che possono e devono essere adottate per fronteggiare situazioni di picco come quelle dei giorni scorsi. Come assessore sono al fianco dei medici e di tutti i sanitari degli ospedali abruzzesi. Insieme stiamo lavorando per una sanità sempre più vicina ai nostri cittadini". Il blocco degli accessi aveva provocato polemiche e reazioni soprattutto da parte dell'opposizione regionale che ha duramente attaccato la giunta Marsilio e i vertici Asl.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il blocco degli accessi per sovraccarico l'assessore Verì incontra i vertici del pronto soccorso

IlPescara è in caricamento