Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

L'assessore regionale interviene rivolgendosi ai gestori e dipendenti di sale scommesse, bingo e videolottery spiegando che ora si attende solo il nuovo decreto del Governo per il fine settimana

Arrivano importanti rassicurazioni dall'assessore Febbo per il settore del gioco e scommesse. Dall'ultima conferenza delle Regioni infatti è arrivato il via libera alla riapertura di sale bingo, agenzie scommesse e sale slot che dovrebbe essere ufficializzato con il prossimo decreto del governo.

PROTESTA IL SETTORE DEI GIOCHI E SCOMMESSE

Febbo in particolare si rivolge ai titolari e dipendenti di queste attività che erano scesi in piazza, nei giorni scorsi, per protestare contro la mancata riapertura nella fase 2 e la mancanza di tutele e sostegno da parte del governo e della Regione. Ad Agipronews l'assessore ha spiegato che i protocolli di sicurezza sono pronti e che proprio la sollecitazione fatta dall'Abruzzo durante la conferenza è stata accolta. I dettagli e le modalità per la riapertura dovrebbero essere contenuti nel decreto che Conte firmerà presumibilmente nel fine settimana, quando sarà presa anche la decisione relativa agli spostamenti fra regioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Abbiamo ricevuto l'appoggio di altre regioni, soprattutto Liguria, Campania e Puglia. La richiesta è stata recepita e fatta presente al Governo. Le linee guida per le nuove riaperture sono in lavorazione e sono fiducioso sul fatto che con il nuovo decreto daranno l'ok anche alle sale giochi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

Torna su
IlPescara è in caricamento