rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Manoppello

L'assessore di Manoppello De Lellis: "Modificare il regolamento di una commissione comunale per la piena integrazione degli stranieri"

L'assessore fa riferimento al regolamento per l'elezione del rappresentanti degli stranieri nella commissione pari opportunità

Assicurare la piena integrazione dei cittadini stranieri residenti a Manoppello, con la modifica del regolamento della commissione pari opportunità. A chiederlo è l'assessore comunale Giulia De Lellis, con delega proprio alle pari opportunità, in merito all'elezione del membro straniero all'interno dell'organismo comunale. L'assessore ha inviato una nota a Roberto D'Emilio, presidente della commissione statuto e regolamenti del Comune di Manoppello, e, per conoscenza al sindaco Giorgio De Luca e alla presidente della commissione parità chiedendo la rimozione di una specifica dicitura, ovvero “un membro scelto tra i cittadini stranieri residenti sul territorio comunale da almeno 5 anni, nominato dal consiglio comunale, anche successivamente alla costituzione della commissione stessa”.

 “La richiesta di modifica del regolamento comunale che, ricordo, è stato approvato nel 2008 nasce da un’esigenza a mio avviso non formale ma sostanziale. Per assicurare la parità di etnia, che è uno degli scopi dellab commissione parità, bisogna a mio avviso partire dalla nomina stessa del membro straniero non derubricandola ad un momento secondario. Ecco perché ho chiesto alla commissione statuto e regolamenti di prevedere che la nomina del membro scelto tra i cittadini stranieri sia contestuale a quella degli altri membri e, dunque, di rimuovere dall’art. 3 comma 1 lettera c) l’espressione: “nominato dal consiglio comunale, anche successivamente alla costituzione della commissione stessa”.

La De Lellis ha spiegato che questa modifica permetterà alla commissione di essere subito operativa dopo la prima seduta di insediamento, senza valenza retroattiva e che rappresenterà un importante passo avanti. Un correttivo ritenuto, dunque, necessario e al passo coi tempi, che guarda non solo alla parità fra donne e uomini, ma anche all’integrazione, vista la presenza sul territorio comunale di una folta e laboriosa comunità straniera.

“Colgo l’occasione  per rinnovare gli auguri di buon lavoro alla presidente di commissione Giuseppina Ilario e alle componenti Maria Esposito, Sara De Acetis, Irene Volpe, Beatrice Pepe e Paola Belfiglio. Sono convinta che il clima di armonia e collaborazione sin qui istaurato, assicuri un percorso condiviso fra assessorato e commissione anche portando avanti tante e belle attività avviate nel precedente mandato come, per esempio, il progetto Donne straordinarie”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore di Manoppello De Lellis: "Modificare il regolamento di una commissione comunale per la piena integrazione degli stranieri"

IlPescara è in caricamento