Politica

L'allarme lanciato dai consiglieri del Pd sugli asili nido: "Un bambini su due resta fuori, beffa dalla giunta Masci"

Secondo i consiglieri Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Giovanni Di Iacovo, Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli la responsabilità sarebbe da attribuire all'amministrazione Masci

Allarme posti per gli asili nido a Pescara. A lanciarlo sono i consiglieri comunali del Pd Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Giovanni Di Iacovo, Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli  che attaccano la giunta Masci per la gestione delle graduatorie e delle convenzioni, dopo aver interrotto quella con i nidi privati che con il progetto “Il Nido: diritto dei bambini” garantivano ai bambini in lista d’attesa di frequentare i nidi privati alle tariffe comunali.

Sarebbero infatti 185 quelli esclusi a fronte di 188 riammessi, dunque quasi il 50% con l'amministrazione comuale che, invece di trovare soluzioni alternative ha invitato i genitori ad iscrivere tutti ai nidi pubblici, con il risultato che molti genitori si sono semplicemente fidati delle indicazioni del Comune ed ora sono rimasti fuori sia dai nidi comunali che da quelli privati, ormai ampiamente saturi.

"I voucher annunciati in queste ore dalla Lega sono fumo negli occhi: un massimo di 475 euro una tantum, dunque non mensili come ipotizzato all'inizio, e solo per i bambini già iscritti ai nidi privati senza alcuna garanzia per chi è rimasto anche fuori dai comunali.  Per non parlare del disastro dell’asilo nido Cipì, sottoposto ad una ristrutturazione ma i cui lavori si sono conclusi addirittura nell’estate 2020: caduto nel dimenticatoio della giunta Masci, solo ora è stato messo a bando per ospitare 42 bambini ma, nella migliore delle ipotesi, non potrà riaprire prima di novembre 2021."

Per i consiglieri, si tratta di una serie di pasticci che dimostrerebbero l'incapacità della giunta e la supponenza sulla questione del rinnovo delle convenzioni con gli asili privati:

"Con la giunta Masci gli asili nido tornano ad essere un privilegio per pochi e non più un diritto, un enorme passo indietro per Pescara"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'allarme lanciato dai consiglieri del Pd sugli asili nido: "Un bambini su due resta fuori, beffa dalla giunta Masci"

IlPescara è in caricamento