menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asili comunali, 110 bambini rimangono fuori: polemiche da Forza Italia

Sono 110 i bambini rimasti fuori dagli asili nido comunali per l'anno scolastico in arrivo. A causa dell'aumento delle domande c'è stato un importante sovrannumero. Cerolini: "Giunta immobile ed incapace di aprire nuovi asili"

Niente asilo nido comunale per 110 bambini rimasti fuori dalle graduatorie comunali, a causa del sovrannumero.

Per questo, Forza Italia con il coordinatore cittadino Cerolini attacca l'amministrazione comunale e chiede interventi immediati, fra cui l'apertutra di nuove strutture e la stipula di convenzioni con asili privati.

"Un disagio determinato certamente dalle tante domande arrivate in Comune, ma anche dall’incompetenza della giunta Alessandrini che in due anni non è stata capace neanche di progettare o solo di pensare la realizzazione di un nuovo nido comunale, pur consapevole delle necessità del territorio. L’ennesimo fallimento di un’amministrazione inerte anche sul fronte dell’edilizia scolastica” ha dichiarato Cerolini, ricordando le numerose iniziative intraprese dalla vecchia giunta Mascia con due strutture aperte, progetti in fase di realizzazione per altre strutture poi sospesi dalla giunta Alessandirni.

"Il risultato è che il prossimo primo settembre i sette asili nido comunali lasciati nel 2014 riapriranno con 160 bambini a bordo, e altri 110 in lista d’attesa che resteranno a casa, costringendo a mille peripezie i genitori lavoratori che dovranno organizzarsi per garantire l’assistenza ai più piccoli."conclude Cerolini, chiedendo all'amministrazione comunale di avviare le convenzioni con asili privati, l'unica strada rimasta per non creare grossi disagi alle famiglie degli esclusi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento