Politica

Solidarietà e vicinanza da Articolo Uno ai lavoratori della Riello e Brioni: "Tutto il territorio deve abbracciare queste battaglie"

Il partito ha partecipato ai sit-in ed alle proteste messe in atto dai lavoratori negli ultimi giorni, per le chiusure di alcuni reparti alla Brioni e la chiusura definitiva dello stabilimento Riello

Articolo Uno e il segretario provinciale D'Agresta vicini e solidali ai lavoratori della Brioni e della Riello che in questi giorni hanno protestato a causa dei licenziamenti in arrivo in entrambe le aziende rispettivamente di Cepagatti e Penne. A Penne i militanti del partito sono scesi in piazza per i due giorni di sciopero dei lavoratori Brioni a causa della chiusura di due reparti che porterà alla chiusura di due reparti e al possibile licenziamento di 320 unità.

A Pescara in piazza della Rinascita hanno tenuto un sit-in lavoratrici e lavoratori della Riello di Cepagatti sottoposti ad un provvedimento di licenziamento collettivo che coinvolge 90 persone e che anticipa il trasferimento della sede aziendale abruzzese. Articolo Uno con i compagni di Penne e Pescara ha partecipato ad entrambe le iniziative ribadendo la solidarietà umana e la vicinanza politica e quegli uomini e a quelle donne che stanno lottando per difendere il proprio posto di lavoro.

Francesco D'Agresta, segretario provinciale di Articolo Uno Pescara:

"Anche la nostra provincia che sembrava aver retto meglio di altre realtà la crisi economica è sottoposta ad un'operazione piratesca da parte di multinazionali che dopo aver incassato i frutti del territorio credono di poter andarsene giocando con le vite dei loro dipendenti. Siamo negativamente colpiti dall'infruttuosità del tavolo aperto in Regione e dalla posizione sorda della Riello. Occorre urgentemente l'apertura di un tavolo presso il Ministero dello Sviluppo Economico e un intervento legislativo che ponga un freno a queste multinazionali che prima prendono e poi scappano. Di entrambe le necessità, ci faremo carico politicamente. 
Ma soprattutto, come per il caso della Gkn di Firenze c'è bisogno che con i lavoratori si mobiliti l'intero territorio combattendo questa battaglia fianco a fianco a loro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà e vicinanza da Articolo Uno ai lavoratori della Riello e Brioni: "Tutto il territorio deve abbracciare queste battaglie"

IlPescara è in caricamento