Italia Viva sull'arresto degli ex assessori: "Provvedimenti restrittivi troppo duri"

A scriverlo è Italia Viva, in merito agli arresti domiciliari di cui sono stati destinatari gli ex assessori comunali del Pd, Giacomo Cuzzi e Simona Di Carlo, e il segretario cittadino Moreno Di Pietrantonio

I provvedimenti restrittivi della libertà personale assunti sono troppo duri.
A scriverlo è Italia Viva, in merito agli arresti domiciliari di cui sono stati destinatari gli ex assessori comunali del Pd, Giacomo Cuzzi e Simona Di Carlo, e il segretario cittadino Moreno Di Pietrantonio e gli imprenditori Andrea Cipolla e Cristian Summa.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Pescara è ancora una volta alle prese con iniziative giudiziarie che portano agli arresti domiciliari ex amministratori, esponenti politici ed imprenditori della città», dicono Carmine Ciofani e Alessandra Renzetti, coordinatori provinciali di Italia Viva, «con l'auspicio che la rapidità con cui la giustizia attingerà la conclusione delle indagini potrà restituire a Pescara l’immagine e il prestigio che merita rimuovendo ombre e veli sui comportamenti dei suoi ex amministratori, Italia Viva non può non rilevare la particolare durezza dei provvedimenti restrittivi della libertà personale assunti a così significativa distanza dall'inizio delle indagini: non sembrano oggi sussistere i presupposti per misure cautelari così invasive. Per questo Italia Viva auspica la massima velocità negli accertamenti da parte della magistratura inquirente tenendo lo sguardo fermo sia sui diritti della nostra città sia sui diritti delle persone presuntivamente coinvolte».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

  • Pochi minuti e il cielo diventa scuro sopra Pescara, e viene giù il temporale [FOTO-VIDEO]

  • Donna travolta da un'auto mentre attraversa la strada a Montesilvano, è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento