rotate-mobile
Politica

Degrado nel sottopasso ferroviario, Foschi: "Si viola un'ordinanza sindacale"

Comunicato stampa del portavoce e coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia: "Il tunnel tra via Ferrari e via De Gasperi è un tugurio e va murato. L'ordinanza firmata dall'ex vicesindaco Del Vecchio è rimasta disattesa"

“Il sottopasso ferroviario tra via Ferrari e via De Gasperi è un tugurio, rifugio per disperati e senzatetto, e va murato. Lo prevede l’ordinanza numero 109 firmata dall’ex vicesindaco Del Vecchio il 28 giugno 2016, mai revocata, e a oggi rimasta disattesa, nonostante le promesse del sindaco Alessandrini dell’agosto scorso quando, dentro quel tunnel, ha trovato la morte una giovane di 33 anni. Un episodio che aveva sconvolto la comunità e dinanzi alla famiglia di quella giovane lo stesso Alessandrini aveva promesso la chiusura dell’area, al fine di renderla inaccessibile, salvo poi dimenticare le proprie parole”.

Lo ha affermato Armando Foschi, coordinatore provinciale e portavoce di Fratelli d’Italia, che ha anche annunciato quanto segue:

"Oggi la situazione è divenuta intollerabile e per questa ragione Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale rivolgerà la propria istanza al nuovo prefetto Gerardina Basilicata, sollecitando il suo intervento istituzionale nei confronti di un’amministrazione comunale inadempiente".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado nel sottopasso ferroviario, Foschi: "Si viola un'ordinanza sindacale"

IlPescara è in caricamento