rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Arena del Mare: Di Pietrantonio (Pd) chiede spiegazioni al sindaco

Moreno Di Pietrantonio, Capogruppo del partito Democratico, chiede delucidazioni in merito alle motivazioni che hanno portato allo smantellamento dell’Arena del Mare presso la spiaggia della Madonnina

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

Moreno Di Pietrantonio, Capogruppo del Partito Democratico, chiede delucidazioni in merito alle motivazioni che hanno portato  allo smantellamento dell’Arena del Mare presso la spiaggia della Madonnina lasciandola nel degrado e, quindi, procurando grave danno economico.

"A tal proposito è d'obbligo fare alcune premesse: l'Arena del Mare è stata realizzata dall’Amministrazione di centrosinistra con l’impiego di risorse pubbliche per circa 100.000,00 euro, per il decentramento dei grandi eventi in varie realtà cittadine, come l’Area della Madonnina, di fronte all’insediamento abitativo di Borgo Marino Nord, di fianco alla suggestiva passeggiata del molo nord, si trova a soltanto alcune centinaia di metri dalla nave di Cascella.

Da qualche giorno, l'Amministrazione Mascia sta procedendo con lo smantellamento dell’Arena del Mare senza aver fornito alcun preavviso e motivazione. L'Amministrazione di centrodestra sta costruendo lo Stadio del Mare sull’arenile prospiciente la Nave di Cascella, impiegando 260.000,00 euro di risorse pubbliche. "

"Tale opera si pone in contrasto con quanto previsto dal piano demaniale approvato dal Comune di Pescara e che invaderà notevolmente l'arenile con strutture che limiteranno la fruizione di quel pezzo di spiaggia libera. Inoltre, l'Area della Madonnina risulta abbandonata al proprio destino" continua Di Pietrantonio, non ospitando più eventi di qualità se non alcune iniziative incomprensibili, come alcuni recenti raduni messi in scena nonostante la disapprovazione dei residenti.

Il Capogruppo del PD chiede al sindaco Albore Mascia anche quale sarà la destinazione di quest’area e cosa intende fare l’Amministrazione comunale per rilanciare una zona così importante per l’immagine della città.

Di Pietrantonio, inoltre, chiede come è stato possibile avviare i lavori per la realizzazione dello Stadio del Mare, che costerà 260.000,00 euro e che è in netto contrasto con quanto previsto dal piano demaniale vigente, in presenza di un'area già destinata a tali eventi, ovvero l'Arena del Mare sita presso la Madonnina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arena del Mare: Di Pietrantonio (Pd) chiede spiegazioni al sindaco

IlPescara è in caricamento