Aree di risulta, il comitato Via approva la rimodulazione del progetto di riqualificazione

Lo ha annunciato il presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, ufficializzando il parere odierno espresso dall'organismo di valutazione d'impatto ambientale: "Da questo momento non ci sono più ostacoli"

Il comitato Via ha approvato la rimodulazione del progetto di riqualificazione delle aree di risulta che era stato avanzato dal Comune di Pescara. Lo ha annunciato il presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, ufficializzando il parere odierno espresso dall'organismo di valutazione d'impatto ambientale:

“Da questo momento non ci sono più ostacoli né passaggi burocratici che possano frapporsi al progetto di recupero e rivalorizzazione dei 13 ettari situati nel cuore della città ed è ora compito della amministrazione comunale accelerare al massimo sulle procedure di gara per trasformare il progetto in realtà tangibile e cominciare a tratteggiare quella che è forse la partita urbanistica più importante”.

Lorenzo Sospiri parla di "un’occasione imperdibile per il futuro sviluppo economico del territorio", ricordando che questa partita fu "ideata per la prima volta circa vent’anni fa con l’acquisizione delle aree per volontà dell’allora sottosegretario al ministero delle infrastrutture e dei trasporti, l’onorevole Nino Sospiri", zio dell'attuale presidente del consiglio regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento