Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Area di risulta, inizia la mobilitazione del M5S per fermare "la privatizzazione del centro"

Il Movimento 5 Stelle si attiverà per spiegare alle persone, con incontri formativi, come produrre le osservazioni. Osservazioni che serviranno per proporre modifiche al progetto, voluto fortemente dal centrosinistra

Si è svolto nella serata di ieri (mercoledì 4 aprile), presso il Museo Vittoria Colonna, l’incontro pubblico del Movimento 5 Stelle sull’area di risulta.

“Abbiamo incontrato la città per raccontare come il Sindaco, insieme alla sua coalizione, vuol privatizzare per i prossimi 20 anni i 13 ettari dell’area di risulta e tutto il centro cittadino - commenta la consigliera comunale M5S Erika Alessandrini - abbiamo illustrato le scelte progettuali, il piano finanziario, il cronoprogramma ipotizzato per i lavori e in particolare, il piano legato ai parcheggi con i relativi costi, che prevedono, addirittura, una cifra pari a 9 euro al giorno per parcheggiare nei silos del nuovo parco centrale”.

Presenti all’incontro, con oltre 150 presenze, associazioni, commercianti, residenti e cittadini dell’intera area urbana interessati a comprendere le conseguenze che il progetto portato avanti dal Partito Democratico, avrà sulla vita di tutti.

Il Movimento 5 Stelle – con le consigliere comunali M5S Erika Alessandrini ed Enrica Sabatini, ed il deputato Andrea Colletti – si attiverà per spiegare alle persone, con incontri formativi, come produrre le osservazioni. Osservazioni che serviranno per proporre modifiche al progetto, voluto fortemente dal centrosinistra, dopo l’eventuale adozione della variante da parte del Consiglio Comunale.

"Organizzeremo degli incontri formativi per far conoscere ai cittadini tutti gli strumenti democratici, come le osservazioni, per permetter loro di far sentire la propria voce e per difendersi dalle scelte sbagliate dell’Amministrazione pro tempore di turno - commenta la capogruppo M5S Enrica Sabatini - lavoreremo senza sosta per creare nuovi modelli di partecipazione, di apprendimento collettivo e di efficacia politica. I cittadini devono riscoprire che possono essere i protagonisti dei processi politici della propria comunità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area di risulta, inizia la mobilitazione del M5S per fermare "la privatizzazione del centro"

IlPescara è in caricamento