menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Approvato il Piano Casa senza le agevolazioni per i costruttori

Il Consiglio Regionale di ieri ha approvato il Piano Casa della Giunta Chiodi, al termine di una lunga ed intensa giornata di trattative e modifiche al testo originale. Sospese le agevolazioni che riguardano i costruttori, per i cittadini ampliamento massimo di 70 mq

Alla fine il compromesso che in molti speravano è arrivato. Il Consiglio Regionale di ieri ha approvato il Piano Casa della Giunta Chiodi, oggetto di accese polemiche negli ultimi giorni soprattutto da parte degli ambientalisti e dell'opposizione.

In realtà, il documento approvato presenta diverse modifiche al testo originale, con la sospensione delle agevolazioni ai costruttori per quanto riguarda le strutture turistiche, il cambio di destinazione d'uso e l'utilizzo dei sottotetti. Per ora, quindi, non ci sarà nessuna cementificazione selvaggia del territorio abruzzese, anche se su questi punti il consiglio tornerà a discutere a settembre, dopo la pausa estiva.

In pratica, il Piano Casa di Chiodi prevede la possibilità di ampliare di circa 70 mq la propria abitazione per i privati cittadini che hanno intenzione di eseguire questo tipo di lavori edilizi. Se gli interventi verranno fatti con tecniche e materiali ecocompatibili, ci sarà uno sgravio sulle spese fino al 35%.

L'opposizione si è divisa al momento del voto: l'Italia dei Valori ed il PD, pur sottolineando la disponibilità della maggioranza ad un dialogo, si sono astenute, mentre Rifondazione Comunista ha votato contro il provvedimento.

Soddisfatto il Presidente Chiodi, che ha sottolineato come la maggioranza, spesso accusata di non considerare le tesi dell'opposizione, abbia dimostrato un grande senso di apertura e disponibilità verso i partiti avversari. "Un piano che aiuterà i cittadini che vogliono effettuare lavori sulla propria casa. Nessun regalo ai costruttori".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento