Approvata mozione in consiglio comunale per dire no alle barriere architettoniche: progetto di depalificazione

Nello specifico si parla della questione della proliferazione di pali di qualsiasi genere (segnaletica verticale, installazioni pubblicitarie, insegne direzionali, illuminazione pubblica, toponomastica)

Il consiglio comunale di Pescara ha approvato all'unanimità una mozione presentata dalla Lega per dire no alle barriere architettoniche presenti in città attraverso un progetto di depalificazione.
Nello specifico si parla della questione della proliferazione di pali di qualsiasi genere (segnaletica verticale, installazioni pubblicitarie, insegne direzionali, illuminazione pubblica, toponomastica).

Secondo i consiglieri della Lega che hanno presentato la mozione «si tratta di elementi che spesso danneggiano il decoro dello spazio urbano ma che soprattutto costituiscono un grave impedimento per il passaggio, quasi sempre sui marciapiede, dei disabili in carrozzina, se non degli stessi pedoni».

Per questo il gruppo Lega, traendo spunto anche dal fatto che nel documento unico di programmazione 2020-2024 è inserito un piano di eliminazione delle barriere architettoniche (Peba), ha proposto nel documento, che impegna in questo senso sindaco e giunta, «un progetto di depalificazione che faccia seguito a un attento monitoraggio del territorio e che preveda, ove possibile, l’ancoraggio dei segnali ai muri degli stabili. I sottoscrittori della mozione hanno anche avanzato l’ipotesi di un accordo con l’Enel affinché i pali già installati per la pubblica illuminazione possano divenire supporto per segnali stradali e per la toponomastica».

Infine, si è sottolineato il fatto che il piano di depalificazione potrebbe essere attuato anche nell’ambito delle attività programmate di manutenzione straordinaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Ordinanza zona rossa falsa sui social, il chiarimento della Regione Abruzzo

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

Torna su
IlPescara è in caricamento