rotate-mobile
Politica

L'appello dell'assessore Verì ai giovani in vista del Ferragosto: "Rispettate le norme anti Covid, è in gioco il futuro di tutti"

L'assessore regionale alla sanità alla vigilia del fine settimana di Ferragosto chiede responsabilità ai giovani soprattutto durante la movida

Un appello alla responsabilità ed attenzione per il rispetto delle norme sul Coronavirus durante i giorni di festa per il Ferragosto. L'assessore regionale Verì interviene a qualche giorno dal fine settimana auspicando soprattutto da parte dei giovani e ragazzi un comportamento attento evitando assembramenti e situazioni a rischio come sono state registrate negli ultimi giorni in Abruzzo.

Una responsabilità nei confronti dei coetanei, dei genitori, dei nonni e dell'intera comunità senza abbassare la guardia in quanto il pericolo del Coronavirus non è stato scongiurato, come mostrano i dati che segnalano una crescita dei casi in Italia ed anche in Abruzzo.

“Comprendo perfettamente la voglia di stare insieme e divertirsi, soprattutto dopo i mesi di lockdown in primavera ma purtroppo assistiamo sempre di più a comportamenti irresponsabili e pericolosi, con decine di giovani che si accalcano come se in questi mesi non fosse successo nulla. Divertirsi in modo sicuro è possibile: igienizzazione delle mani, distanziamento di almeno un metro, mascherine in luoghi chiusi e all’aperto dove non è possibile mantenere la distanza. Poche semplici regole da rispettare, un piccolo sacrificio che, è proprio il caso di dirlo, può valere una vita”

L'appello dell'assessore è rivolto anche ai gestori dei locali ed amministratori comunali, sperando che comportamenti scorretti come hanno riportato i media negli ultimi giorni, possano essere scongiurati evitando di trasformare i ragazzi in vere e proprie bombe ad orologeria mettendo a rischio la riapertura dell'anno scolastico e tutta l'economia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello dell'assessore Verì ai giovani in vista del Ferragosto: "Rispettate le norme anti Covid, è in gioco il futuro di tutti"

IlPescara è in caricamento