rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

Antonelli a muso duro contro Alessandrini: “Non ha più i numeri per governare”

Durissimo comunicato stampa del capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale sulla maggioranza del sindaco di Pescara dopo che ieri, per la quarta volta consecutiva, è mancato il numero legale: "E' l'ennesimo scivolone"

“Il sindaco Alessandrini non ha più i numeri per governare. Ieri, per la quarta volta consecutiva, la maggioranza ha fatto mancare il numero legale e la seduta si è aperta solo per la presenza responsabile dell’opposizione. Impossibile, a questo punto, continuare a pensare al ‘caso’ o a pure coincidenze: mancava il Capogruppo del Pd Presutti, mancava il Presidente del Consiglio comunale Pagnanelli, mancavano ampie fette della sua coalizione. Lo stesso primo cittadino dovrebbe prendere atto del drammatico immobilismo che caratterizza da mesi il suo governo e la sua città: Pescara è completamente abbandonata, sommersa dal verde cresciuto in maniera selvaggia perché gli uffici non hanno mandato avanti in tempo le gare per affidare i servizi di sfalcio e potatura; discariche abusive campeggiano ovunque; la totale assenza di manutenzione sta letteralmente facendo sprofondare il territorio. Per non parlare delle decine di delibere ferme che mai arriveranno in Consiglio, a partire da quella per le aree di risulta”.

Lo ha denunciato il Capogruppo di Forza Italia al Comune di Pescara Marcello Antonelli, ufficializzando quello che viene definito “l’ennesimo scivolone del sindaco Alessandrini”.

“È chiaro – aggiunge Antonelli – che l’assenza dai banchi della maggioranza ha un significato politico, ed è quello dello scollamento, della frattura interna, delle divisioni generate da quattro anni di mal di pancia e malcontenti, dai continui rimpasti di giunta che, dettati dall’alto, hanno scontentato le varie frange della sinistra, ma soprattutto dalle ultime risse interne scoppiate proprio sui temi ‘caldi’ che dovrebbero caratterizzare l’ultimo scorcio della consiliatura. A questo punto c’è evidentemente un’unica strada percorribile per il sindaco, quella delle dimissioni”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonelli a muso duro contro Alessandrini: “Non ha più i numeri per governare”

IlPescara è in caricamento