rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica Centro / Piazza della Repubblica

Settantasette anni dopo Pescara ricorda il tragico bombardamento del 14 settembre 1943 [FOTO]

La cerimonia, organizzata dall'amministrazione comunale, si è tenuta in piazza della Repubblica

L'amministrazione comunale di Pescara e la presidenza del consiglio comunale hanno voluto ricordare oggi 14 settembre, il 77esimo anniversario del drammatico bombardamento sulla città del 1943. La cerimonia, intitolata "Pescara non dimentica", ha voluto omaggiare tutti coloro che persero la vita sotto le bombe.

Cerimonia bombardamento Pescara 1943

La cerimonia rispettando le prescrizioni Covid, si è tenuta in piazza della Repubblica con la deposizione di una corona di alloro in onore dei caduti davanti al muro della stazione dove è presente la lapide commemorativa. Il sindaco Masci ha dichiarato:

Questo muro parla a chi vuol sentire e a chi sa ascoltare. Non è un arredo urbano, non è un retaggio del passato e neppure un agglomerato da preservare persino dalla banalizzazione del suo ruolo che molti ignorano. Risparmiato dai numerosi cambiamenti urbanistici del dopoguerra, dopo oltre tre quarti di secolo porta ancora le cicatrici materiali e morali delle profonde ferite inferte alla città il 14 settembre 1943, con le profonde scheggiature dei mattoni sfregiati dalle pallottole delle mitragliere e dalle schegge delle bombe sganciate da una formazione di quadrimotori americani.

Masci ha concluso ricordando che questo muro sarà sempre una sentinella pronta a vegliare sulla storia della città per tenere viva la fiammella della memoria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settantasette anni dopo Pescara ricorda il tragico bombardamento del 14 settembre 1943 [FOTO]

IlPescara è in caricamento