rotate-mobile
Politica

Quasi mille alunni in dad o positivi al Covid a Pescara, il vicesindaco Santilli: "Situazione delicata e preoccupante"

Il vicesindaco ed assessore comunale Gianni Santilli ci ha aggiornato sui numeri relativi agli alunni e personale scolastico in quarantena

Cresce il numero di classi, di alunni e di docenti in quarantena o positivi al Covid a Pescara. Lo ha detto il vicesindaco Gianni Santilli, da noi interpellato per fare il punto della situazione sui numeri delle classi finite in dad per quanto riguarda le scuole di competenza comunale.

Sfiora quota 1.000 infatti il numero di bambini e ragazzi costretti all'isolamento fiduciario o risultati positivi al Coronavirus: nell'istituto comprensivo 10 Renzetti, ad esempio, su 5 sezioni 3 si trovano attualmente in didattica a distanza. La situazione, spiega il vicesindaco, è delicata e molti dirigenti scolastici e docenti sono preoccupati per l'evoluzione della pandemia. Nelle mense scolastiche, attualmente c'è un calo del 30% circa delle presenze, per un totale di 3.300 iscritti:

"Anche i genitori sono preoccupati: oltre agli alunni in quarantena, infatti, in molti decidono di non mandare i figli a scuola per timore che possano contagiarsi nonostante non siano sottoposti ad alcuna restrizione. Nelle ultime ore è stato chiuso l'asilo nido "Il gabbiano" dove sono risultate positive diverse maestre". Ritardi sono stati segnalati anche sul fronte dell'esito dei tamponi, con famiglie che restano in attesa di conoscere il referto per l'eccessivo carico di test da dover analizzare da parte dei laboratori e delle farmacie.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi mille alunni in dad o positivi al Covid a Pescara, il vicesindaco Santilli: "Situazione delicata e preoccupante"

IlPescara è in caricamento