Masci su alta velocità Pescara-Roma e raddoppio linea Pescara-Lecce: "Dalle parole si passi ai fatti"

A dirlo è il sindaco Carlo Masci commentando quanto detto dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa di ieri pomeriggio

Dalle parole si deve passare a fatti concreti riguardo all'alta velocità sulla linea ferroviaria Pescara-Roma e per il raddoppio della linea adriatica tra il capoluogo adriatico e Lecce.
A dirlo è il sindaco Carlo Masci commentando quanto detto dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa di ieri pomeriggio.

«Le dichiarazioni di Conte devono rappresentare un impegno chiaro al quale crediamo dovrà essere dato seguito nei fatti in tempi brevi», dice il primo cittadino, «voglio auspicare che non si tratti della solita politica degli annunci ma di un'iniziativa concreta a vantaggio della ripresa economica dell'Abruzzo e di tutta la dorsale adriatica». 

Nel settembre scorso, come si ricorderà, intorno al progetto della Roma-Pescara, che prevede un investimento di circa un miliardo di euro, si svolse un convegno, nell’auditorium del Centro Pastorale a Sulmona, con la partecipazione dell’amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana, Maurizio Gentile, il presidente della Regione, Marco Marsilio, il sindaco di Pescara, Carlo Masci, il presidente della Fondazione Censis, Giuseppe De Rita, il presidente dell’Istituto Grandi Infrastrutture, Luigi Giampaolino e il presidente dell’associazione Ars, Franco Iezzi, che fu promotore dell’evento. In quell’occasione fu proprio l’amministratore delegato di Rfi a precisare che vi erano le risorse per le opere e che occorreva solo la volontà politica di realizzarle. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Pescara si conferma», conclude Masci, «punto nevralgico e strategico della mobilità su base nazionale e in particolare sulle linee Tirreno-Adriatica e nord-sud, è una prova del nove per questo governo e la sua credibilità».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Omicidio Jennifer Sterlecchini: annullata la condanna a 30 anni di carcere per Davide Troilo

  • Malore nel bagno di un autogrill sull’A14, muore un uomo

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento