rotate-mobile
Politica

Alloggi popolari: scattano i controlli in 48 appartamenti

Il Comune avvierà nei prossimi giorni, assieme all'Ater, alcune verifiche in 48 alloggi popolari che risultano intestati a persone in realtà decedute

L'amministrazione comunale ha segnalato all'Ater, l'ente che si occupa della gestione degli alloggi popolari, alcuni appartamenti che, in base ai controlli effettuati, risultano intestati a persone decedute.

Si tratta in tutto di 48 alloggi popolari, dislocati soprattutto a Villa Del Fuoco (Rancitelli).

L'assessore Del Trecco ha sottolineato come in alcuni casi si tratterà semplicemente di regolarizzare la posizione degli occupanti, se si tratta di parenti delle persone decedute che risultavano regolarmente registrati e residenti in quell'abitazione, ma che non hanno effettuato il cambio d'intestatario.

In altri casi, invece, si tratterà di verificare l'eventuale presenza di abusivi, che si sono impossessati dell'alloggio senza riconsegnare le chiavi al Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alloggi popolari: scattano i controlli in 48 appartamenti

IlPescara è in caricamento