rotate-mobile
Politica Popoli

Alberi tagliati nella riserva "Sorgenti del Pescara": la replica del Comune di Popoli agli ambientalisti

L'amministrazione comunale replica alle accuse delle associazioni ambientaliste in merito al taglio di alberi eseguito all'interno della riserva naturale regionale

L'amministrazione comunale di Popoli ha voluto replicare alle dichiarazioni fatte dalle associazioni ambientaliste in merito ai tagli di alcuni alberi avvenuti all'interno della riserva "Sorgenti del Pescara", tema che oggi 16 giugno sarà oggetto di una conferenza stampa, da parte delle stesse associazioni. Il Comune ha voluto spiegare l'intervento avvenuto in zona "Canapine":

"In tale zona l'accesso è stato interdetto con ordinanza sindacale per circa 2 anni al pubblico a causa del rischio estremo di caduta alberi. Pioppi di oltre 35 metri, a fine ciclo vitale, cadevano a ridosso del sentiero distruggendo
tutto, impedendo la rigenerazione della vegetazione autoctona e provocando danni alla stessa area della sorgente di santa Liberata. Le aree oggetto di intervento sono frequentate non solo dai turisti ma dalle numerose scolaresche che in questo periodo vengono a conoscere le Sorgenti del Pescara e le sue peculiarità. Il mancato intervento avrebbe comportato serissimi rischi per la pubbIica incolumità. Si precisa che l’intervento si è potuto effettuare grazie a un finanziamento regionale, ottenuto per la messa in sicurezza del sentiero.

Si precisa che gli alberi da tagliare sono stati individuati da un agronomo che ne ha certificato la pericolosità e l’intervento di taglio ha avuto tutte le dovute autorizzazioni. Riguardo la presunta apertura della pista di esbosco si precisa che in realtà non è stata aperta alcuna pista perché come si evince dalle cartografie ufficiali sul sito oggetto di intervento è presente una strada che ha un’ampiezza che va dai 3 ai 5 metri: su tale strada sono caduti negli anni i numerosi pioppi arrivati al termine del ciclo vitale, ostruendone il percorso (si allegano foto a testimonianza della reale situazione del Sentiero prima dell’intervento)."

La legna tagliata, aggiunge il Comune, in parte è stata rimossa per evitare il rischio di incendi, mentre in parte è stata lasciata per garantire legno morto necessario al ciclo vitale di insetti e funghi, sottolineando come l'intervento definito "scempio" è stato in realtà eseguito per ripristinare l’agibilità del sentiero mettendolo in sicurezza, restituendo così un’importante area della Riserva ai alla comunità, ai turisti ed alle scolaresche.

"Le parole, soprattutto usate nei titoli e nei testi di articoli e di convocazione di conferenze stampa, hanno un loro peso ed è importante usarle in maniera corretta. Si precisa, altresì, che il sopralluogo effettuato con l’assessore all’ambiente, Mario Lattanzio, era stato fissato prima che fosse pubblicato il precedente comunicato stampa. L’assessore si è mostrato disponibile a effettuare il sopralluogo con le associazioni proprio per ottemperare al processo partecipativo invocato.

Dopo il sopralluogo, così come accaduto con quanto scritto nel precedente comunicato, le associazioni Soa, Lipu e Salviamo l’Orso hanno proseguito una “comunicazione” dai toni puramente denigratori verso
l’operato dell’amministrazione comunale, riportando fatti completamente non conformi alla realtà e che comunque potrebbero arrecare danno di immagine all’operato dell’Amministrazione stessa: in tal senso si sta valutando di sottoporre i fatti ad un’attenta valutazione legale al fine di tutelare l’Ente nelle sedi più opportune."

ll sindaco Dino Santoro ha concluso che l'obiettivo dell'amministrazione comunale è quello di coniugare la protezione delle Sorgenti del Pescara con la protezione dei turisti e delle molte scolaresche che frequentano quell'area:

"Riaprire il sentiero Canapine e rimetterlo a disposizione della collettività, per visite guidate che avvicinino i turisti al bene ambientale, è una nostra prerogativa. Non esprimo giudizi su chi ha bisogno di visibilità, dico solo che manovrare la realtà può avere, a volte, risvolti legali”.

alberi sorgenti pescara (1)-2

alberi sorgenti pescara (3)-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi tagliati nella riserva "Sorgenti del Pescara": la replica del Comune di Popoli agli ambientalisti

IlPescara è in caricamento