Politica Centro Storico / Via delle Caserme, 38

Aggressioni Scumm, Sinistra Italiana: "Pescara parte civile contro l’intolleranza"

Santroni, Martelli e Licheri esprimono soddisfazione dopo che sono stati individuati e denunciati per lesioni i presunti responsabili dell'aggressione neofascista. Si tratta di due ventenni. In casa avevano libri su fascismo, nazismo, Mussolini e Hitler

Sinistra Italiana esprime la massima soddisfazione per la positiva conclusione delle indagini in seguito all’aggressione di stampo razzista avvenuta davanti al circolo Arci ‘Scumm’ di Pescara Vecchia nella notte tra il 20 e il 21 maggio scorsi. Ieri, per quel deplorevole episodio, sono stati denunciati per lesioni due giovani ventenni. 

Daniela Santroni – Capogruppo Si Comune di Pescara e Ivano Martelli – Consigliere Si Comune di Pescara dichiarano: "Così come da noi affermato all’indomani dell’accaduto, anche le indagini della Digos hanno dimostrato che non si è trattato di una bravata di balordi o gesto isolato, ma di un gesto mosso da precisa matrice di destra neofascista. Una tale connotazione necessita di risposta forte e decisa delle istituzioni, ragion per cui i consiglieri comunali di Sinistra Italiana Pescara si faranno promotori di un ordine del giorno che chiederà all’amministrazione di costituirsi parte civile nelle sedi giudiziarie. Riteniamo che sia dovere di questa amministrazione garantire e tutelare lo spirito più profondo di Pescara, una città tollerante, civile e democratica nel rispetto della costituzione repubblicana e della sua medaglia d’oro al valor civile".

IL COMMENTO DEL SEGRETARIO REGIONALE DANIELE LICHERI - CLICCA SU "CONTINUA"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressioni Scumm, Sinistra Italiana: "Pescara parte civile contro l’intolleranza"

IlPescara è in caricamento