rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Politica

Aggressione a ragazzo gay, Acerbo: "Il Comune deve intervenire"

Il consigliere di Rifondazione Comunista Acerbo interviene in merito all'aggressione e pestaggio subiti da un 18enne omosessuale davanti alla sua scuola

Maurizio Acerbo, consigliere comunale di Rifondazione Comunista, interviene in merito all'aggressione subita da un 18enne omosessuale pescarese davanti alla sua scuola.

"Nell'esprimere la mia solidarietà al ragazzo vittima dell'aggressione omofoba denunciata dagli amici dell'associazione Jonathan vorrei sottolineare quanto le istituzioni continuino a disinteressarsi della questione della omofobia." ha detto Acerbo, ricordando la mozione da lui presentata nel febbraio 2011 ed approvata dal Consiglio Comunale.

"L'amministrazione si poteva impegnare nell'ambito della lotta all'omofobia. Nemmeno una è stata concretamente attuata. Chiedo all'amministrazione di procedere finalmente all'attuazione." ha detto Acerbo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione a ragazzo gay, Acerbo: "Il Comune deve intervenire"

IlPescara è in caricamento