rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica

Aggressione Daniele Piervincenzi, Forza Italia: “Mandare l'esercito a Villa del Fuoco”

Duro comunicato stampa del capogruppo in consiglio comunale Marcello Antonelli e del consigliere regionale Lorenzo Sospiri dopo quanto avvenuto a Rancitelli a una troupe della Rai: "È il momento che lo Stato si riappropri di quel pezzo di città"

“L’aggressione subita da una troupe della Rai, oltre che un gesto vile assolutamente da condannare, purtroppo è l’esatta fotografia di un quartiere in cui oggi, di nuovo, rischiano di diventare legge dei metodi da microcriminalità di ispirazione mafiosa che non possiamo più né sottovalutare né tantomeno accettare. È giunto il momento che lo Stato si riappropri di quel pezzo di città”.

Lo hanno affermato il capogruppo di Forza Italia Marcello Antonelli e il consigliere regionale Lorenzo Sospiri, in seguito all’aggressione verificatasi ieri nel quartiere Villa del Fuoco ai danni di Daniele Piervincenzi e altri giornalisti Rai che stavano svolgendo un’inchiesta.

I due esponenti azzurri chiedono che venga utilizzato anche l’esercito per riportare ordine e legalità in tutto il rione, anche per restituire "serenità e dignità alle tante famiglie perbene che vi abitano e che vivono in una sorta di costante coprifuoco".

“L’episodio ci ha ripiombato indietro di dieci o vent’anni – aggiungono Antonelli e Sospiri – quando quel quartiere veniva chiamato semplicemente ‘Rancitelli’ nella sua accezione più negativa. Un quartiere sul quale abbiamo condotto, negli anni, un intenso lavoro di recupero sociale e culturale. Oggi, purtroppo, i frutti di quel lavoro sembrano sfumati anche a causa di un sindaco, Alessandrini, che da anni si ostina a non voler vedere”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione Daniele Piervincenzi, Forza Italia: “Mandare l'esercito a Villa del Fuoco”

IlPescara è in caricamento