rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Aggredito per un bacio al compagno: i commenti di Alessandrini e Sinistra Italiana

Il sindaco Marco Alessandrini e gli esponenti di SI intervengono dopo la denuncia dell'Arcigay su un ragazzo rimasto vittima di comportamenti omofobici in città. Chiesta una legge regionale contro l'omofobia

Sulla questione si esprime anche Sinistra Italiana: Paola Messina De Vitis e Marisa D'Alfonso della Federazione Provinciale di Chieti e Daniele Licheri, Segretario regionale di Sinistra Italiana Abruzzo, affermano in una nota congiunta: "Decidi di fare una passeggiata con la persona che ami, e a fine serata la saluti con un bacio rimandandosi a domani. Pensi che puoi tornare a casa,e rilassarti per un nuovo giorno. Ma qualcosa non va. Vieni preso di mira dalla pochezza della gente, dall'ignoranza, dall'omofobia. Chiedi tutela, ma spesso questa anche dalle istituzioni, che si barricano dietro la burocrazia, viene meno. Devi aspettare che ti massacrino, così sarà un ennesimo episodio di cronaca in cui leggeremo poche righe circa un "omosessuale" aggredito da ignoti e lasciato in fin di vita! Anche in Abruzzo è ora che si proceda verso una legge che tuteli chi ama. Anche in Abruzzo è tempo di una legge contro l'omofobia".

La Federazione SI di Chieti, l'assemblea regionale e Sinistra Italiana tutta si mostrano solidali nei confronti del ragazzo rimasto vittima di insulti omofobi giovedì sera a Pescara, prestando collaborazione ad Arcigay Chieti. L'avvocata Cathy La Torre, Responsabile diritti civili, pratiche di autodeterminazione e libertà di Sinistra Italiana, offre il patrocinio gratuito alla giovane vittima di questo ennesimo episodio di omofobia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito per un bacio al compagno: i commenti di Alessandrini e Sinistra Italiana

IlPescara è in caricamento