Sospetti sull'affido di alcuni minori in Abruzzo, Fratelli d'Italia Pescara chiede un'interrogazione parlamentare

La richiesta è stata inoltrata dalla responsabile proviunciale pari opportunità, famiglia e valori non negoziabili del partito Carola Profeta

Fratelli d'Italia Pescara, con la responsabile del dipartimento provinciale pari opportunità, famiglia e valori non negoziabili Carola Profeta, ha inoltrato una richiesta di interrogazione parlamentare, riguardante l'affido di alcuni minori in Abruzzo, da parte del tribunale dei minori dell'Aquila.

Secondo il partito, ci sarebbero stati dei comportamenti non in linea con la normativa vigente e per questo occorre un approfondimento da parte del ministero competente, inviando ispettori sul posto. La richiesta è stata inviata alla senatrice Isabella Rauti responsabile nazionale del dipartimento di Fratelli d'Italia che ha poi inoltrato il documento agli omologhi della Camera

Tutto questo al fine di tutelare il rapporto tra i genitori ed i figli che mai può essere scisso da un tribunale se non in presenza di casi gravi ed inoppugnabili. Vogliamo evitare che in Abruzzo si possa riproporre una seconda Bibbiano e quindi vigileremo su tutti i casi per i quali non si è provato a fare di tutto prima di dividere un genitore dal proprio figlio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

Torna su
IlPescara è in caricamento