menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adele Caroli denuncia: "Piazza Sacro Cuore in mano ai clochard"

Il Consigliere Comunale del Pdl Adele Caroli denuncia la situazione di estremo degrado e scarsa sicurezza che si vive nella zona di Piazza Sacro Cuore a Pescara: "Degrado, panchine occupate da vagabondi e sbandati, sporcizia e pericoli per i residenti, ormai esasperati"

Adele Caroli, consigliere comunale del Pdl, denuncia lo stato di abbandono e degrado di Piazza Sacro Cuore, nel centro della città di Pescara.

La Caroli, in particolare, chiede di risolvere il problema dei senzatetto ed extracomunitari che da anni occupano la Piazza, dormendo sulle panchine e bivaccando sulle aiuole.

"Proporrò di istituire un posto fisso dei Vigili Urbani presentando una mozione da discutere in Consiglio comunale: piazza Sacro Cuore è da troppi anni ostaggio di 'clochard' ed extracomunitari irrispettosi delle normali regole di convivenza civile. La piazza è una tra le più centrali della città, è il primo spazio urbano che un turista, appena fuori dalla stazione centrale, incontra e osserva: e quello che si può osservare a piazza Sacro Cuore a qualsiasi ora del giorno non corrisponde alla vera fotografia della città.
Ci sono senzatetto sdraiati sulle panchine, alcune delle quali ormai distrutte da un uso improprio, ci sono gruppi di persone che 'bivaccano' circondati dai cartoni di alcolici vuoti o sul punto di essere svuotati." dichiara Adele Caroli.

"Puntualmente, ogni giorno, c'è un intervento della Misericordia, chiamata per prestare soccorso a chi ha alzato troppo il 'gomito' e si ritrova privo di sensi a terra; puntualmente c'è l'intervento, purtroppo estemporaneo, della volante della polizia chiamata a sedare liti e risse. Una situazione che la passata amministrazione di centrosinistra non è stata in grado di risolvere: e lo spettacolo è sotto gli occhi di tutti, turisti e non. " prosegue il consigliere di maggioranza.

"Piazza Sacro Cuore vive una situazione di degrado, sociale e urbano, e di incuria che i residenti e i commercianti non sopportano più: sono molti quelli che vogliono riappropriarsi di uno spazio comune e restituire la piazza ai bambini, alle mamme, ai clienti dei negozi limitrofi. Il malcontento è generale e palese: ogni giorno raccolgo le testimonianze di cittadini e residenti esasperati per il cattivo odore che si respira, per i rifiuti abbandonati e per le scene di degrado a cui si assiste quotidianamente attraversando piazza Sacro Cuore. La loro richiesta è chiara: tornare a vivere la piazza e non semplicemente attraversarla con la paura di fermarsi." conclude la Caroli.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento