Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

Aca, eletta la nuova governance: è guerra fra i sindaci

Scoppia la faida fra i sindaci del consorzio Aca dopo l'elezione del nuovo Cda con presidente Luca Toro e consiglieri Mirko Velluto e Giovanna Brandelli. I sindaci dell'area di centrodestra infatti volevano ancora l'amministratore unico

Amministratore unico o Cda per l'Aca? Alla fine ha vinto la seconda ipotesi, quella sostenuta dal Presidente della Regione D'Alfonso e dal Pd.

E' stato infatti eletto questa mattina con 37 voti a favore e tre contrari il nuovo consiglio d'amministrazione con Luca Toro presidente e Mirko Velluto e Giovanna Brandelli consiglieri.

Un'elezione avvenuta fra le polemiche, considerando che 20 sindaci non di area di centrosinistra sono usciti dall'aula al momento del voto in segno di protesta, in quanto volevano che rimanesse il sistema ad amministratore unico, forti del decreto Madia e del parere dell'avvocato Costantino Tessarolo.

ACA, NUOVO CDA: 69 CANDIDATI

A quel punto si è aperta una vera e propria guerra con il sindaco di Pescara Alessandrini capofila dei sindaci a favore del Cda, ed il sindaco di Chieti Di Primio che invece sosteneva la tesi dell'amministratore unico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aca, eletta la nuova governance: è guerra fra i sindaci

IlPescara è in caricamento