rotate-mobile
Politica

Abusivi nelle case popolari, Pettinari al sindaco Masci: "La legge per gli sfratti già esiste"

Il consigliere regionale attacca il centrodestra in merito alla questione degli sfratti degli abusivi dalle case popolari a Pescara. "Servono azioni concrete, non promesse"

La legge per sfrattare gli abusivi esiste, va solamente applicata. Così il consigliere regionale Pettinari replica alle dichiarazioni del sindaco Masci in merito alla questione del ripristino della legalità nelle case popolari di Pescara, ricordando che la legge regionale è stata migliorata con gli emendamenti del M5S nella passata legislatura, e che la Regione con la giunta Marsilio ha appena stanziato una cifra irrisoria che non riuscirà a risolvere il grave problema che si registra a San Donato, Rancitelli, Via Rigopiano, Fontanelle, Borgo Marino Sud

Se, come è successo in precedenza, saranno utilizzati per sfrattare i cittadini in difficoltà, magari anziani che sono morosi sull’affitto, lasciando indisturbati i boss di quartiere che invece utilizzano le case per delinquere e seminare il terrore nelle periferie, non faremo sconti a nessuno.

Non dimentichiamo, infatti, che fu proprio il centro destra nella scorsa legislatura regionale ad avallare l’approvazione della sanatoria per gli occupanti senza titolo. Ovvero coloro che detengono illegalmente un alloggio di edilizia residenziale pubblica ottenuto con l’occupazione ma senza aver sfondato la porta. A quella sanatoria ci siamo opposti con fermezza, ma l’allora maggioranza di centro sinistra trovò l’appoggio del centro destra, creando così un enorme danno alla lotta per la legalità nelle case popolari. 

Pettinari ricorda che il ministro Trenta nella visita a Pescara, ha fatto sapere che occorre una richiesta di stato di emergenza agli organi competenti per far partire l'operazione "strade sicure", e dunque chiede al sindaco di portare avanti questa battaglia con i fatti ed azioni concrete.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivi nelle case popolari, Pettinari al sindaco Masci: "La legge per gli sfratti già esiste"

IlPescara è in caricamento