Politica

L'Abruzzo non esce dalla zona arancione, Marsilio: "Sono deluso"

Il presidente della Regione critica il governo: "Più volte abbiamo argomentato i nostri dati con il ministero, ma ci siamo trovati di fronte questa insistenza a non voler fare i conti con la nostra realtà"

Marco Marsilio

L'Abruzzo non esce dalla zona arancione, e il presidente della Regione Marsilio esprime tutta la sua amarezza: "Sono deluso", afferma in una nota. E critica il governo: "Più volte abbiamo argomentato i nostri dati con il ministero, ma ci siamo trovati di fronte questa insistenza a non voler fare i conti con la nostra realtà".

Poi Marsilio, sottolineando che "con il cambio di colore avremmo avuto tre giorni di respiro consentendo un minimo di movimento", precisa: "Siamo tra le cinque migliori regioni d'Italia per l'occupazione dei posti letto in terapia intensiva. Regioni che hanno il triplo di occupazione di letti negli ospedali sono gialle o stanno diventando gialle".

Il presidente della Regione conclude sostenendo che c'era "la possibilità di andare a derogare" sulla base "dei nostri numeri per uscire dalla zona arancione", ma così non è stato. Da domenica 20 dicembre l'Abruzzo sarà l'unica regione a restare arancione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Abruzzo non esce dalla zona arancione, Marsilio: "Sono deluso"

IlPescara è in caricamento