rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica Montesilvano

Rinasce Abruzzo Liberale e a 10 anni dal "sì" alla Grande Pescara a Montesilvano c'è il "funerale" della volontà popolare

Riprende quota l'iniziativa editoriale che sarà salutata in occasione della celebrazione delle esequie della volontà popolare con cui si disse "sì" alla fusione con il referendum del 2014. Se non è ancora realtà la responsabilità, afferma l'allora candidato sindaco della lista "Grande Pescara" sindaco Alessio Di Carlo, "è dell'incapacità assoluta degli amministratori che si sono succeduti"

Rinasce il quotidiano di informazione politica Abruzzo Liberale e lo fa in occasione dei dieci anni dal referendum sulla Nuova Pescara celebrando le esequie della “volontà popolare” con cui i cittadini dissero sì con il referendum alla nascita della realtà metropolitana frutto della fusione tra i comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore.

I dieci anni si celebreranno il 27 maggio con la grande città che dovrebbe nascere a tredici anni da quel giorno quando il 70 per cento degli aventi diritti al voto approvò il progetto. Ad oggi, infatti, dopo diversi rinvii la fusione è prevista per il primo gennaio 2027.

Quel referendum lo si votò in occasione delle amministrative, ricorda l'allora candidato sindaco Alessio Di Carlo che vi partecipò con una lista intitolata proprio a quella che al tempo fu definita “Grande Pescara”, poi “Nuova Pescara” e oggi oggetto di scontro per l'indicazione data dalla legge regionale per cui si prevede si chiamerà semplicemente “Pescara”.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

“A distanza di dieci anni – commenta Di Calro - anziché inaugurare il nuovo Comune, certifichiamo la incapacità assoluta degli amministratori che si sono succeduti nel tempo, di dare seguito al mandato ricevuto”.

Di qui la decisione di celebrare le esequie della volontà popolare espressa con quel voto nel 2014. “Funerale” simbolico che si svolgerà “in un incontro pubblico organizzato nell'Hotel Sea Lion di Montesilvano proprio per il 27 maggio, dalle 17 in poi”, spiega.

“In quella occasione – aggiunge - presenteremo la candidatura a consigliere comunale a Montesilvano di Fiammetta Trisi, presidente della associazione La Grande Pescara, nelle liste di Fratelli d'Italia, ma sarà anche l'occasione – conclude Di Carlo – per salutare la rinascita del quotidiano di informazione politica Abruzzo Liberale e del suo nuovo progetto editoriale, dando così la misura della volontà di non arrendersi, ma anzi di rilanciare, rispetto all'inerzia mostrata in questo decennio dalla classe politica locale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinasce Abruzzo Liberale e a 10 anni dal "sì" alla Grande Pescara a Montesilvano c'è il "funerale" della volontà popolare

IlPescara è in caricamento