rotate-mobile
Politica Città sant'angelo

A rischio i lavoratori dell'Iper di Città Sant’Angelo, Pettinari: "Subito un tavolo"

Il consigliere regionale del M5S si rivolge al Vice Presidente della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli: "Istituisca immediatamente un tavolo sulla questione affinché i lavoratori abbiano le dovute rassicurazioni"

Sono circa 600 i lavoratori della Grande distribuzione Iper in Abruzzo negli ipermercati di Città Sant’Angelo, Colonnella e Ortona, che in questo momento si trovano nel ciclone a seguito della decisione del marchio di lasciare il nostro territorio cedendo i punti vendita succitati a Conad Adriatico. Una decisione che preoccupa molto i lavoratori, già duramente colpiti da decisioni dirigenziali.

“Ad ascoltare i lavoratori che mi hanno chiamato, tutta l’operazione sarebbe avvenuta nel silenzio senza coinvolgere i dipendenti e lasciandoli in un limbo che non da nessuna certezza - dice il consigliere regionale del M5S Domenico Pettinari - Chiediamo pertanto che il Vice Presidente della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, istituisca immediatamente un tavolo di lavoro sulla questione affinché i lavoratori abbiano le dovute rassicurazioni sul posto di lavoro e sul futuro lavorativo. Parlare di 600 lavoratori significa parlare di 600 famiglie con un danno elevato per l’economia di tutta la regione”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A rischio i lavoratori dell'Iper di Città Sant’Angelo, Pettinari: "Subito un tavolo"

IlPescara è in caricamento