rotate-mobile
Politica

A Pescara sbarca Allinparty, la mega convention di sport inclusivo

Venerdì 15 luglio dalle 19,30 l'inaugurazione ufficiale della manifestazione che per questa edizione ottiene per la prima volta il patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico

Arriva a Pescara, e per la prima volta lascia il suo format tradizionale in Sicilia, l'Allinparty, la mega convention di sport inclusivo. L'edizione è stata presentata questa mattina 14 luglio ed inizierà ufficialmente domani 15 luglio a partire dalle 19.30, con l’inaugurazione ufficiale della manifestazione prima con alcune associazioni locali che si occupano di disabilità e poi con la comicità del duo siciliano “I Soldi Spicci”. Da sabato spazio al confronto con i testimonial, ai tornei ed alle esibizioni sportive, ed alla musica delle “Le Panocchie dell’Adriatico”.

Una festa aperta a tutti e completamente gratuita, che in quest’edizione ha ottenuto per la prima volta anche l’ambito patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico. Tornei da spiaggia, confronto con i testimonial paralimpici, divertimento e musica, tutto tra il Lido Beach e la Nave di Cascella, con il supporto fondamentale della Regione Abruzzo e del Comune di Pescara, cosi come sono stati molto importanti il support del Csv Abruzzo e di Decathlon, oltre a tanti altri partner nazionali e locali.

Vincenzo D'Incecco, consigliere regionale:

"Abbiamo deciso prontamente di supportare l’Allinparty perchè lo riteniamo un progetto importante per il suo significato ed un evento di grande qualità Tre giorni di sport, divertimento, partecipazione di tutta la cittadinanza ed altamente inclusivo. Una manifestazione, quindi, che abbiamo deciso a pieno titolo di inserire tra gli eventi organizzati dalla Regione Abruzzo."

Il sindaco Carlo Masci ha aggiunto:

"Per noi si tratta di un evento di grande importanza  perchè ci permette di portare in primissimo piano l’argomento dell’inclusione. Siamo anche contenti ed orgogliosi che queste associazioni scelgano Pescara per questo tipo di progetti, che abbracciano tante tematiche come sport, inclusione, divertimento e musica. Grazie alle nostre spiagge, in una città piacevole da vivere come la nostra, iniziative come questa si contestualizzano alla perfezione e siamo felici di ospitarla e supportarla”.

L'assessore comunale Nicoletta DI Nisio ha dichiarato:

"Iniziative come questa, che interessano in prima persona “i ragazzi speciali” cosi come mi piace definirli ma che, più in generale, riguardano l’intera cittadinanza in una importante attività di inclusione, risultano di grandissima importanza per il nostro territorio. Mi preme ringraziare, quindi, tutte le associazioni che ci hanno portato a questo risultato, rendendo possibile l’organizzazione della prima tappa di questo bellissimo evento." mentre l'assessore allo sport Patrizia Martelli ha parlato di tre giorni importanti per lo sport integrato.

Simona Placiduccio, Delegata del Comitato Italiano Paralimpico di Pescara

"Complimenti all’amministrazione anche per tutti gli eventi che sono stati realizzati, come gli Europei di ottobre o l’evento di calcio a 5 per ciechi ed ipovedenti. Si tratta di appuntamenti grande rilievo per gli appassionati di sport ed anche per chiunque abbia a cuore il movimento sportivo paralimpico. Sono certa che questa sarà solo la prima di tante attività nel prossimo futuro, quindi la convinzione e che ci rivedremo prestissimo."

Vittorio Morganti, presidente del coordinamento regionale di Aism e di quello provinciale:

Sono molto emozionato all’idea che domani andrà in scena la prima edizione pescarese di questa bellissima manifestazione. Devo essere sincero: all’inizio ero un pò scettico, ma già da questa mattina ho avuto la percezione "che vivremo tre giorni di fantastica inclusione sociale. Questa è un’occasione formidabile, che ci permetterà di vivere una grande festa sportiva, di divertimento e di musica, ma anche ci ha dato la possibilità di fare rete tra diverse associazioni, creando una sinergia davvero ottimale. Lo spirito deve essere sempre uno solo: siamo tutti uguali anche se diversi, e l’Allinparty ci insegna proprio questo."

Casto di Bonaventura, presidente Centro servvizi volontariato Abruzzo

"Facendo rete e collaborando è possibile imparare da ognuno di noi, entrando nell’ottica che tutto è bello ed è diverso. La diversità è una ricchezza ed è un bene riconoscerla. Lavorare e stare insieme su questo principio ed avere il supporto da parte dell’amministrazione è importante e questo si percepisce."

Parola infine anche a Simona Cascio, testimonal dell’Allinparty ed atleta paralimpica messinese:

"Sono contenta dell’invito a partecipare. Questo è un evento da non perdere perchè ci permette di comprendere ancora di più che lo sport abbatte tutte le barriere. che possiamo giocare tutti insieme, soprattutto seguendo la filosofia del giocare divertendosi. Quando Alfredo mi ha detto della possibilità di poter esportare l’Allinparty in questa nuova tappa di Pescara non potevo che essere assolutamente entusiasta: qui ho vinto un oro europeo ad ottobre 2021 e tornare mi rievoca tanti bei ricordi."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pescara sbarca Allinparty, la mega convention di sport inclusivo

IlPescara è in caricamento