menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Penne, elezioni: il PD punta su D'Alfonso, Pdl su Petrucci o Bianchini

E' Rocco D'Alfonso, 46enne professore all'Università di Pavia, il leader scelto dal Pd in vista delle prossime amministrtive del 15 e 16 maggio. Il centrodestra sarà rappresentato da uno tra Gilberto Petrucci e Gino Bianchini.

Ventidue a quindici. Non è una partita di ping pong bensì i voti che hanno permesso a Rocco D'Alfonso di diventare il candidato Sindaco scelto dal Partito Democratico pennse in vista delle prossime elezioni amministrative del 15 e 16 maggio.

 Il 46enne professore all'Università di Pavia, nella bagarre interna al Pd, l'ha spuntata su Ennio Napoletano, attuale assessore all'urbanistica.

Dopo aver finalmente deciso su chi puntare, il Pd, adesso, dovrà confrontarsi con le altre forze del centrosinistra. Sabato mattina si è svolto già un vertice tra i membri del PD, con a capo il nuovo leader D'Alfonso, e quelli di SEL, guidati dall'avvocato Matteo Tresca. Il Pd ha chiesto sostegno ai Vendoliani che, comunque, hanno manifestato la volontà di non mollare sulle primarie.

"E' giunto il momento delle decisioni più opportune per mantenere unita la coalizione - ha detto Matteo Tresca - ma non subiremo imposizioni da nessuno".

I vendoliani sperano che  D'Alfonso, investito di un ruolo che comporta grandi responsabilità in questa fase di costruzione delle alleanze, promuova lui stesso le primarie di coalizione per scegliere il candidati sndaco del centrosinistra. Da vedere nei prossimi giorni anche la posizione dell'IDV. D'Angelo, nei giorni scorsi, aveva fatto sapere di non voler prendere in considerazione un nuovo candidato sindaco del PD. I rappresentanti della Federazione della Sinistra, invece, spingono insieme a SEL per le primarie di coalizione. 

Anche il centrodestra è ormai vicino a scegliere il proprio candidato Sindaco in vista delle amministrative di maggio. I nomi rimasti in gioco sono due: Gilberto Petrucci e Gino Bianchini. Il primo, Petrucci, è sostenuto dai vertici provinciali e regionali del Pdl e sarebbe una figura nuova per la politica pennese. Gino Bianchini, invece, già in passato assessore al Comune di Penne, ha l'appoggio del movmento civico Penne Nuova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Diamo ancora una speranza al povero cane Sepontino [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento