Da Pescara alla conquista dell’Italia: l’innovativo marketplace di sapori locali si espande

Un modello di business unico che pone al centro le botteghe locali e la qualità della loro offerta gastronomica

Uno dei tratti distintivi del nostro paese è la grande ricchezza della tradizione gastronomica, invidiataci dal mondo intero e caratterizzata da una varietà di gusti legata a doppio filo al concetto di territorialità. Ogni regione d’Italia, infatti, ha i suoi sapori specifici e peculiari legati a tradizioni – verso cui le botteghe alimentari locali fungono da garanti – in alcuni casi secolari.

Con l’ambizioso obiettivo di far convivere questo prezioso bagaglio culinario con le nuove opportunità rese possibili dalla tecnologia, due fratelli pescaresi hanno lanciato un marketplace online unico – apprezzatissimo dai clienti e invidiato dalla concorrenza – che mette a disposizione dell’utenza una vasta gamma di prodotti agroalimentari genuini e km0, grazie alla collaborazione con le botteghe del territorio.

Un mercato virtuale di botteghe locali

Nato nel 2019 da un’intuizione di Roberto e Fabio Sanginesi, G&M Online è un mercato virtuale sui generis che, forte della sinergia con botteghe e negozi alimentari locali accuratamente scelti – La Salumeria in Blu, Il Signore delle Pecore, Claudio il Re del Pane, Gli Antichi Sapori dei Fratelli Picciani, Glutenò e Dolcezze Nascoste –, mette insieme il meglio della produzione gastronomica del territorio pescarese e permette di acquistare i prodotti di tutte queste realtà con una sola spesa, ricevendoli in un’unica consegna.

G&M Online, insomma, è un markeplace diverso da tutti gli altri, in cui la qualità dei prodotti e la genuinità dei sapori la fanno da padroni. E che, soprattutto, grazie alla grande varietà merceologica proposta costituisce un’alternativa credibile – sia in termini di assortimento sia in termini di qualità del servizio di delivery – ai classici ecommerce delle catene della GDO. Il tutto, chiaramente, dando un sostegno concreto alle botteghe e ai produttori locali.

Oggi, dopo nemmeno due anni di vita, il marketplace pescarese è in procinto di estendere il suo raggio d’azione a 5 nuove città. E non ha intenzione di fermarsi: l’obiettivo di G&M Online per il 2022, infatti, è raggiungere ben 30 città d’Italia.

Il marketplace abruzzese si prepara all’espansione nazionale

Un successo che testimonia sia la scalabilità sia la portata innovativa del format ideato da Roberto e Fabio Sanginesi, che è riuscito a colmare una lacuna sul mercato: l’esigenza, da parte dell’utenza, di trovare in un unico negozio virtuale un vasto assortimento di prodotti di alta qualità a prezzi convenienti.

Quella di G&M Online è quindi una storia nel segno dell’intraprendenza, dell’innovazione e dell’attenzione al prodotto, al cliente e a un territorio da valorizzare. Lasciamo quindi la parola a Roberto e Fabio Sanginesi per una breve intervista.

Chi siete e come è nata la vostra idea?

Siamo due fratelli di Pescara ma che al momento vivono altrove (Barcellona e Milano), con esperienze in multinazionali come Facebook, Google e Oracle. Forti dell’esperienza maturata in queste aziende e avendo toccato con mano la potenza della tecnologia, abbiamo deciso di lanciare il negozio dei nostri genitori online. Ora il nostro team è composto da più persone con mansioni che spaziano dalle attività marketing fino a compiti informatici e relativi all’ambito logistico.

Siete nati come ecommerce di frutta e verdura, ma ora collaborate con diversi negozi del territorio. Quando avete deciso di fare questo passo?

Sin dall’inizio eravamo convinti che il nostro progetto non si sarebbe fermato semplicemente a Gerarda&Marcello, ma quando abbiamo aperto nel 2019 non ci era ben chiaro in cosa si sarebbe trasformato. Dopo aver visto crescere, anche a causa covid, le nostre vendite online del 1000%, abbiamo notato che molti clienti ci chiedevano prodotti diversi da frutta e verdura. Essendo però Gerarda&Marcello un negozio ortofrutticolo, non eravamo sicuri di poter garantire la stessa qualità su altri prodotti. Per questo abbiamo deciso di allargare la piattaforma ad altre eccellenze, una per categoria merceologica. Ed è qui che nasce la nostra collaborazione con La Salumeria in Blu per salumi e formaggi, Il Signore delle Pecore per carne e arrosticini, Claudio il Re del Pane per pane e prodotti da forno, Gli Antichi Sapori dei Fratelli Picciani per la pasta fresca, Glutenò per i prodotti senza Glutine e Dolcezze Nascoste per dolci e torte.

Perché un cliente dovrebbe acquistare su gerardaemarcello.it?

Per supportare il commercio locale e le idee nostrane, per sposare la filosofia km0 e per riscoprire la genuinità autentica dei sapori del territorio.

E cosa ne sarà del vostro futuro? Quali sono i vostri piani?

Dopo aver sperimentato per un anno a Pescara questo nuovo format, stiamo lavorando su un nuovo brand che aiuti e supporti piccole botteghe come quella dei nostri genitori in questa transizione tecnologica. Giorno dopo giorno vediamo che le piccole realtà stanno scomparendo perché non sono in grado di mantenere il passo con i colossi tecnologici o con l’organizzazione dei supermercati. Questa missione, così come il poter offrire dei prodotti locali e di alta qualità sono le fondamenta del nostro progetto. Inoltre a breve inizieremo la nostra espansione territoriale aprendo in altre 5 città di Italia e prevediamo che per il 2022 saremo in circa 30 città Italiane.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A Pescara disponibili 300 dosi di vaccino Astrazeneca per le giornate del 3 e 4 maggio: riaprono le prenotazioni

  • Incidente sull'autostrada A25, morto un uomo: intervengono i vigili del fuoco [FOTO]

  • Da Pescara alla conquista dell’Italia: l’innovativo marketplace di sapori locali si espande

  • Incidente in autostrada A14, si ribalta con il furgone e muore poco dopo in ospedale: vittima un giovane di Città Sant'Angelo

  • L'ANALISI | Cosa c'è dietro al disastro Pescara

Torna su
IlPescara è in caricamento