Incidenti in Abruzzo: sempre meno autobus e camion coinvolti negli scontri stradali

I dati mostrano un miglioramento, ma è indispensabile continuare sulla strada intrapresa

In Abruzzo scende il numero di autobus e camion coinvolti negli incidenti stradali. I dati, che fanno riferimento al 2018 e sono confrontati con quelli del 2014, sono stati resi noti da Istat ed elaborati dal Centro Ricerche Continental Autocarro.

Gli autobus coinvolti in un incidente stradale in Abruzzo nel 2018 sono stati 35, con un calo del 2,8% rispetto al 2014. Gli autocarri pesanti (incluse le motrici) coinvolti in un incidente stradale, sempre nel 2018, sono stati 360, con una diminuzione del 16,7% rispetto al 2014.

Pescara in controtendenza: aumentano gli incidenti

Se in tutta la regione diminuiscono sia gli autobus coinvolti in un incidente stradale (-2,8%) sia gli autocarri coinvolti in un incidente stradale (-16,7%), non si può dire lo stesso della nostra città.

Dall’elaborazione, infatti, è possibile stilare la graduatoria dei dati a livello provinciale. In Abruzzo, per quanto riguarda gli autobus, c’è una sola provincia, che presenta dati in aumento: Pescara (+55,6%).

Le restanti province presentano invece dati in calo: Chieti -33,3%, Teramo -20%, L’Aquila -12,5%.

Nel comparto degli autocarri tutte province registrano una diminuzione: si va dal -8,3% di Teramo al -12,8% di Pescara, dal -13,8% di Chieti al -34,8% di L’Aquila.

I dati degli incidenti in Italia

A livello nazionale gli autobus coinvolti in un incidente stradale nel nostro Paese nel 2018 sono stati 2.397, con un calo del 4,5% rispetto al 2014. Gli autocarri pesanti (incluse le motrici) coinvolti in un incidente stradale, sempre nel 2018, sono stati 21.029, con una diminuzione dell’1,5% rispetto al 2014.

I dati mostrano un miglioramento, ma è indispensabile continuare sulla strada intrapresa. C’è ancora molto lavoro da fare e gli incidenti si devono ulteriormente ridurre. Per questo Continental investe e sviluppa tecnologie di supporto alla guida che hanno sempre più un ruolo chiave nell’evitare incidenti. Vogliamo investire anche nella formazione e nella sensibilizzazione degli autisti e delle flotte che devono curare in particolare gli aspetti legati alla manutenzione dei mezzi. Per parlare del nostro business, il monitoraggio degli pneumatici è un aspetto essenziale per la sicurezza di marcia e anche per l’efficienza e la riduzione dei costi e delle emissioni inquinanti.

sottolinea Enrico Moncada, Business Unit Truck Replacement and Original Equipment Manager Continental Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo per l'Abruzzo e il Pescarese: le previsioni e il bollettino

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Alla guida sotto effetto dell'alcol, fantasiosa giustificazione di un professionista pescarese: "Mi hanno messo pillola nel bicchiere"

  • Incidente ai Colli, perde il controllo dell'auto e si schianta contro fuoristrada facendolo ribaltare [FOTO]

  • Dramma a Montesilvano, acqua bollente cade su un bimbo di 16 mesi e lo ustiona: è grave

  • Carica una prostituta e fa uno scontro frontale, lei finisce in ospedale

Torna su
IlPescara è in caricamento