Meteo

Previste pioggia e temporali da giovedì al fine settimana

Arriva nel nord Italia la burrasca di Carnevale con pioggia, forte vento e neve sulle Alpi: il maltempo arriverà sul centro del Paese e sul versante adriatico da giovedì 8 febbraio

Maltempo in peggioramento nel corso di questa settimana, prima al nord e poi anche al centro, Abruzzo compreso.
Previsto, in base alle previsioni meteorologiche di 3bmeteo.com, l'arrivo della burrasca di Carnevale con pioggia, vento forte e neve sulle Alpi.

Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com spiega: «Poche novità fino a giovedì grasso pur con nubi via via più diffuse e qualche locale piovasco; tra venerdì e il weekend arriva una intensa perturbazione atlantica che ribalterà la situazione portando finalmente preziose precipitazioni, specie al Nord e versante tirrenico».

Il super anticiclone ha i giorni contati

«Dopo tanti giorni di strapotere anticiclonico, le cose stanno finalmente per cambiare», lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara, «fino a giovedì grasso poche novità sebbene si manifesteranno i primi segni di cedimento dell’alta pressione: ci attendiamo infatti maggiore nuvolosità al nord, a partire dalla pianura padana e dalle Liguria, nonché lungo il versante tirrenico, con anche qualche sporadica precipitazione non esclusa. Le temperature si manterranno ancora sopra le medie del periodo, specie in montagna, lungo il versante adriatico e al sud. Qualità dell’aria sempre pessima in pianura padana con elevate concentrazioni di polveri sottili, sebbene in lento miglioramento».

Cambia tutto tra venerdì e il fine settimana

«Giungono ulteriori conferme su un importante cambiamento delle condizioni meteo da venerdì 9, quando arriverà una intensa perturbazione atlantica dopo tanto tempo, che ci interesserà peraltro anche nel fine settimana», avvisa Ferrara di 3bmeteo.com, «le piogge inizieranno a intensificarsi al nord già da giovedì sera, ma saranno più diffuse venerdì quando si estenderanno progressivamente anche al centro. L’apice del maltempo sarà tra sabato e domenica quando piogge, rovesci e anche qualche temporale bagneranno gran parte d’Italia ma in modo particolare nord e versante tirrenico; le precipitazioni risulteranno più occasionali invece lungo il versante adriatico, estremo sud e Sicilia, che già soffrono di condizioni in prevalenza siccitose. Tornerà inoltre a nevicare sulle Alpi, talora copiosamente, in genere dalle quote medie, mentre sull’Appennino sarà pioggia prevalente stante i miti venti da Sud. A proposito di venti: soffieranno anche forti e di burrasca in particolar modo nel weekend, con raffiche di scirocco e ostro talora superiori ai 70-80km/h al Centrosud. Le temperature pertanto si manterranno ancora piuttosto miti considerando il periodo, sebbene al Nord saranno in progressivo calo ed entro la prossima settimana anche sul resto d’Italia, con clima in genere più freddo. Si tratterà di una vera boccata d’ossigeno dopo tanta stasi meteorologica, con pioggia quantomai preziosa, così come la neve sulle Alpi. Migliorerà inoltre in modo deciso la qualità dell’aria in Pianura Padana, ammorbata per oltre due settimane da elevate concentrazioni di inquinanti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Previste pioggia e temporali da giovedì al fine settimana
IlPescara è in caricamento