rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Viabilità

Come richiedere la realizzazione e l'assegnazione di un'area di sosta per disabili a Pescara

Si può richiedere, per diverse ragioni, la creazione di uno stallo per disabili previa presentazione di una documentazione ben dettagliata

Chi è in possesso del contrassegno disabili, può richiedere anche la realizzazione e l'assegnazione di un'area di sosta ad hoc a Pescara, previa presentazione di una documentazione ben dettagliata.

Accedendo al portale del Comune di Pescara tramite Spid è possibile scaricare i documenti e consegnarli telematicamente per avviare la richiesta.

In caso di realizzazione e assegnazione di un'area di sosta per disabili a Pescara bisogna munirsi di copia del documento di identità, estratto della mappa della zona interessata e copia del contrassegno disabili.

Una volta ricevuta la domanda, il Comune effettuerà un sopralluogo sul posto per verificare se è possibile realizzare e assegnare lo stallo.

La durata massima del procedimento amministrativo è di 30 giorni e non è previsto alcun tipo di pagamento.

Ricordiamo che lo stallo di sosta per invalidi è un'area di sosta riservata ai veicoli che espongono uno specifico contrassegno di parcheggio per i mezzi a servizio di persone diversamente abili rilasciato dal Comune. Gli stalli di sosta devono:

  • essere delimitati da strisce gialle
  • avere l'apposito simbolo dipinto sul terreno
  • essere affiancati dallo spazio libero necessario per aprire lo sportello del veicolo, fare manovra e salire sul marciapiede.

I Comuni devono stabilire, anche nell'ambito delle aree destinate a parcheggio a pagamento gestite in concessione, un numero di posti destinati alla sosta gratuita degli invalidi muniti di contrassegno superiore al limite minimo previsto dal Decreto del Presidente della Repubblica 24/07/1996, n. 503, art. 11, com. 5 (almeno un posto ogni 50 o frazione di 50 posti disponibili) (Decreto del Presidente della Repubblica 16/12/1992, n. 495, art. 381).

Il loro uso non è personale, pertanto possono essere utilizzate, indipendentemente da chi ne ha fatto richiesta, da tutti i veicoli al servizio di persone disabili che espongono lo specifico contrassegno, a meno che non si tratti di area ad uso individuale. In questo caso, se ricorrono particolari condizioni di invalidità, il Comune può assegnare a titolo gratuito un adeguato spazio di sosta individuato da apposita segnaletica indicante gli estremi del permesso per la circolazione e la sosta del richiedente. L'agevolazione, se l'interessato non ha disponibilità di uno spazio di sosta privato accessibile, nonché fruibile, può essere concessa nelle zone ad alta densità di traffico, dietro specifica domanda da parte del titolare del permesso per la circolazione e la sosta dei veicoli a servizio di persone diversamente abili (Decreto del Presidente della Repubblica 16/12/1992, n. 495, art. 381).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come richiedere la realizzazione e l'assegnazione di un'area di sosta per disabili a Pescara

IlPescara è in caricamento