Osteopata: cosa fa e che laurea ha conseguito

Vi siete sempre chiesti cosa fa l’osteopata? Cosa sente quando posiziona le mani sul corpo di una persona? Se le sue manipolazioni funzionano anche sui neonati? Che laurea ha conseguito? Ecco tutte le risposte che hai sempre desiderato conoscere

Chi è l’osteopata? È una figura professionale che eseguendo delle piccole manipolazioni consente riequilibra le tensioni. L’osteopatia è una terapia manuale e olistica che si prende cura dell’individuo completamente. Non tratta una singola parte, quella che si considera dolente, ma lavora su tutto il corpo. Il suo compito è quello di stimolare il recupero, ristabilire l’armonia fisica e anche prevenire eventuali disturbi. Riducendo il dolore, dunque, ristabilisce il livello ottimale di benessere. 

Ma vediamo meglio cosa fa e come diventare osteopata. 

Cosa fa l’osteopata?

Attraverso una serie di mirate manipolazioni, l’osteopata riduce il dolore derivato da problematiche muscolari e scheletriche ma non solo. Chi soffre di patologie neurologiche, come cefalee, può rivolgersi a questa figura professionale. 

Il suo intervento è risolutivo anche quando sono avvertiti al disturbi, come insonnia e reflusso gastroesofageo

Ecco perché l’osteopatia rappresenta una buona soluzione per i neonati. Sì, anche i più piccoli possono aver bisogno dell’osteopata pediatrico perché presentano traumi da parto e altre problematiche, tra cui: plagiocefalia (testa piatta), reflusso gastroesofageo, coliche gassose, stitichezza, disturbi del sonno.

In genere ci si rivolge all’osteopata anche per problematiche relative alla gravidanza e a post interventi chirurgici

Come diventare osteopata: il percorso di laurea 

Che laurea ha conseguito l’osteopata per svolgere questa professione? In realtà, non è prevista una formazione universitaria per diventare osteopata. Per studiare la disciplina basata sulle manipolazioni bisogna rivolgersi a istituti privati

I percorsi di studi che si possono seguire sono 3:
corso di Osteopatia a Tempo Pieno della durata di 5 anni;
corso di Osteopatia per Fisioterapisti della durata di 5 anni;
corso di Osteopatia a Tempo Parziale della durata di 6 anni.

Per saperne di più, bisogna rivolgersi all’istituto che insegna tutto quello che c’è da sapere sull’osteopatia e verificare se si hanno le carte in regola per iniziare il percorso per diventare osteopata professionista.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare il riso fa dimagrire?

  • Bollo auto: scadenze ed esenzioni

  • Pescara, topo appare all'improvviso in via Milano [FOTO]

  • Quali piante grasse avere in casa e quali sono i loro benefici?

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sull'autostrada A14, morto un uomo: c'è anche un ferito

  • Incendio in corso Umberto I, paura in pieno centro a Pescara [FOTO-VIDEO]

  • Paura a Pescara, bambino di 5 anni si perde in spiaggia

  • Si sente male mentre è in macchina e chiede aiuto, uomo morto in strada

  • Picchia il figlio di pochi anni davanti ai bagnanti, il racconto di un testimone

  • Demolito l'edificio della Conbipel a Porta Nuova, nuova costruzione al suo posto [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento