menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
@Unsplash

@Unsplash

Pubblicazioni di matrimonio: come si chiedono a Pescara

In Abruzzo le pubblicazioni di matrimonio sono conosciute anche come giuramento

Le pubblicazioni di matrimonio sono atti pubblici che precedono il matrimonio vero e proprio e che avvisano la cittadinanza che due persone vogliono contrarre il vincolo matrimoniale, con rito civile o religioso.

In Abruzzo le pubblicazioni di matrimonio sono conosciute anche come “giuramento”: la coppia si reca al Comune e davanti al Sindaco, o un suo sostituto, dichiarerà di volersi sposare e firmerà la relativa documentazione. Da qui saranno affisse le pubblicazioni di matrimonio, visibili anche sull’Albo Pretorio del Comune di Pescara, e saranno visibili a terzi per 8 giorni. Se non ci sono opposizioni o segnalazioni, dopo altri 3 giorni verrà redatto il nulla osta al matrimonio, che ha validità 180 giorni.

La richiesta delle pubblicazioni può essere fatta anche da un solo coniuge con la delega su carta semplice dell’altro, o da una terza persona, ad esempio un wedding planner.

Per avviare la procedura, bisogna rivolgersi all’ufficio Servizi Demografici – Stato Civile del Comune di Pescara, in piazza Duca D’Aosta 5. L’orario di apertura al pubblico è dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11. In alternativa si può chiamare il numero unico 085 4283700 o inviare una email a servizio.anagrafe@comune.pescara.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rustell: storia e origini degli arrosticini abruzzesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento