Come e dove richiedere la separazione e il divorzio a Pescara

È possibile, con l’attuale Legge, recarsi direttamente dinanzi all'ufficiale dello Stato Civile del comune di residenza per separarsi o divorziare

@Unsplash

Se prima richiedere la separazione e il divorzio richiedevano tempi lunghi e la presenza di avvocati, già da qualche anno a Pescara la pratica è stata di gran lunga snellita.

È infatti possibile con l’attuale Legge (articolo 12 del Decreto legge n. 132/2014, convertito nella legge 162/2014) recarsi direttamente dinanzi all'ufficiale dello Stato Civile del comune di residenza (di entrambi, di uno dei due ovvero del comune presso cui è iscritto o trascritto il matrimonio), per separarsi o divorziare, concludendo "un accordo di separazione personale, ovvero, nei casi di cui all'articolo 3, primo comma, numero 2), lettera b), della legge 10 dicembre 1970, n. 898, di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del  matrimonio, nonché di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio".

Come funziona

L’Ufficiale riceve le dichiarazioni di ciascuno dei due coniugi, secondo le condizioni già concordate tra loro, e si avvia alla compilazione e sottoscrizione di un accordo, che produrrà gli stessi effetti dei provvedimenti giudiziali.

Questa procedura vale solamente per le coppie che scelgono la strada della separazione o del divorzio consensuale, ovvero con il pieno accordo delle parti su tutti gli aspetti personali e patrimoniali. Inoltre non devono far parte del nucleo familiare figli minori, o maggiorenni incapaci, o economicamente non autosufficienti, o figli portatori di handicap grave.

Al contrario, bisogna seguire l’iter ordinario in tribunale; clicca qui per la Domanda congiunta di separazione personale o di divorzio in tribunale a Pescara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accordo non può contenere patti di trasferimento patrimoniale (nel caso ad esempio della casa familiare, di un'auto, di un conto corrente cointestato). In casi simili l'unica strada possibile è quella della negoziazione assistita davanti al legale o la tradizionale via del tribunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • Omicidio Jennifer Sterlecchini: annullata la condanna a 30 anni di carcere per Davide Troilo

  • Malore nel bagno di un autogrill sull’A14, muore un uomo

  • Pochi minuti e il cielo diventa scuro sopra Pescara, e viene giù il temporale [FOTO-VIDEO]

  • Camionista beccato con oltre mezzo chilo di cocaina a Pescara Colli: arrestato dai carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento