Perché iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina e dove farlo a Pescara

L’iscrizione del cane all’anagrafe canina è sancita dalla Legge Regionale n°47 del 2013

Non solo un adempimento obbligatorio, ma un gesto d’amore e di consapevolezza verso il proprio cane: l’iscrizione all’anagrafe canina è importante per proprietario e amico a quattro zampe in egual misura. Infatti, dopo aver censito il cane e munito di microchip, si potrà più facilmente rintracciare e identificare in caso di smarrimento, furto, danni o abbandono.

Il servizio è garantito dalla Asl locale, dipartimento di prevenzione, unità operativa complessa servizio di sanità animali, e dal Comune di Pescara, assessorato alla tutela del mondo animale.

Iscrivere il cane all’anagrafe canina è obbligatorio

L’iscrizione del cane all’anagrafe canina è sancita dalla Legge Regionale n°47 del 2013. Il registro regionale è informatizzato ed è redatto in base al codice identificativo, ossia il microchip, così da essere più facilmente e costantemente aggiornato.

Chi risiede a Pescara, o in un'altra città della regione Abruzzo, ed è proprietario o detentore a qualunque titolo di un cane, è tenuto alla sua iscrizione all’anagrafe entro i due mesi dalla nascita, previa applicazione del microchip.

Al momento dell’iscrizione all’anagrafe verrà inoltre compilata una apposita scheda presente sul sistema informativo regionale (BDR – S.I.V.R.A) e una copia dovrà essere consegnata al proprietario, o detentore, e seguire il cane nel trasferimento di proprietà o detenzione.

Una volta iscritto il cane all’anagrafe canina, sarà rilasciata la sua carta di identità, valida per tutta la vita dell’animale, e che dovrete custodire con cura.

Inoltre, proprietari e detentori devono:

  • notificare al servizio veterinario di sanità animale la nascita di nuovi cuccioli, quindi il parto della propria cagna entro 60 giorni dall’evento;
  • notificare, per iscritto, modificazioni e variazioni, quali: morte o smarrimento del cane entro 5 giorni dall’evento, cessione a un altro proprietario entro 15 giorni dall’evento, cambiamento di residenza entro 30 giorni dall’evento.
  • comunicare,- anche telefonicamente - la permanenza del proprio cane in Abruzzo per un periodo superiore a 60 giorni, se l’animale è iscritto in altra regione

Per iscrivere il cane è necessario effettuare l’identificazione, quindi occorre presentarsi con il cane, dopo essersi prenotati al servizio veterinario di persona o con delega e fotocopia di un documento d’identità del proprietario.

Microchip per cani

Il microchip viene apposto sul cane per poterlo rintracciare e identificare. Contiene il numero identificativo dell’animale e del suo proprietario.

L’applicazione del microchip, assolutamente indolore, può essere effettuata presso il servizio veterinario Asl o qualsiasi ambulatorio veterinario autorizzato.

Anche se il microchip è il dispositivo migliore da utilizzare, è sempre opportuno dotare il proprio amico di una medaglietta, con nome e numero di telefono, per una più facile identificazione.

Tatuaggio di identificazione

Si tratta di un vecchio metodo per riconoscere il proprio cane e rintracciarlo, ad oggi non più in uso. Qualora il cane non è dotato di microchip, ma solo di tatuaggio, bisogna verificare se sia ancora leggibile. Nel caso non lo fosse, chi possiede o detiene il cane deve provvedere ad una nuova identificazione con inserimento microchip.

Tra i contatti utili in città vi segnaliamo il servizio di Sanità Animale, attivo all’ospedale, collocato nella Palazzina H (Vecchio ospedale) nel dipartimento di Prevenzione: 085 425 3552; franco.ruggeri@ausl.pe.it; sanitaanimale.aslpe@pec.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cani in spiaggia: dove a Pescara
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno scambio di sguardi e c'è il colpo di fulmine, l'appello di una ragazza pescarese alla ricerca del suo principe azzurro

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

  • Gli auguri di Pep Guardiola e Manuel Estiarte ad un commerciante di abbigliamento di Pescara [VIDEO]

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento