Bollo auto: scadenze ed esenzioni

Ogni automobilista possessore di un veicolo è tenuto a pagare, ogni anno, il bollo auto, ossia la tassa regionale automobilistica

Ogni automobilista possessore di un veicolo è tenuto a pagare, ogni anno, il bollo auto, ossia la tassa regionale automobilistica. Il pagamento si deve effettuare sempre, anche quando l’auto è in garage e non circola. Solo dal momento in cui la vettura cambia proprietario o viene demolita, si può sospendere il pagamento.

Bollo auto: quanto costa?

Non c’è un costo fisso, ogni auto deve pagare l’importo in base a una serie di variabili. Innanzitutto molto dipende dalla Regione di residenza, ma sono soprattutto i Kw, che definiscono i cavalli dell’auto, quindi la sua potenza, a influire sull’importo finale. Anche l’impatto che la vettura ha sull’ambiente influisce.

Per conoscere l’importo esatto del bollo auto, basta collegarsi online sul sito dell’Aci o dell’Agenzia delle Entrate, inserire i dati della vettura e scoprire costo e scadenza

Scadenza e rinnovo

Il bollo vale un anno, quindi 12 mesi dal suo pagamento. Solo nel caso di prima immatricolazione, è possibile che il pagamento copra un numero di mesi minore. Il bollo si può pagare in tre fasi differenti: aprile, agosto e dicembre ed entro il mese successivo.

Ecco un esempio: una macchina immatricolata a giugno 2019, pagherà fino al prossimo aprile 2020, quindi meno di 12 mesi. Dal secondo bollo in poi, invece, la scadenza sarà regolata sempre ad aprile, pagabile entro maggio, per un totale di 12 mesi completi.

Se non si rispetta la scadenza, si paga una mora, che aumenta in base al ritardo del pagamento.

Quando non si paga il bollo? In caso di furto del mezzo, vendita (dopo l’atto) e demolizione.

Dove si paga il bollo auto?

Si può pagare nelle delegazioni Aci di Chieti, in un’agenzia di pratiche automobilistiche, nelle tabaccherie Lottomatica, all’ufficio postale e anche online, o sul sito della propria banca o attraverso Agenzie delle entrate e Aci.

Esenzioni bollo auto

Le persone esentate dal bollo sono coloro che hanno una invalidità certificata. Oppure ci sono delle agevolazioni interessanti, dedicate ai possessori di auto registrate nei registri delle auto storiche e di interesse collezionistico, o con basso livello di inquinamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane perde il controllo del suo furgone e muore, ecco come si chiamava

  • Allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo, l'avviso della Protezione Civile

  • Il programma televisivo 'Food Advisor' fa tappa a Pescara [VIDEO]

  • Uomo trovato senza vita in casa, il cane lo veglia e aggredisce suo fratello

  • Treni sospesi tra Pescara e Ancona per un animale investito

  • Morto il commercialista Vittorio Cicconi, categoria in lutto

Torna su
IlPescara è in caricamento