Venerdì, 14 Maggio 2021
Green

Pescara, "adottato" il Parco Calipari zona ospedale

Questa mattina si è svolta la cerimonia di consegna delle chiavi del Parco Calipari di via Fonte Romana che è stato formalmente affidato alla Protezione Civile Val Pescara

Il Parco Calipari di via Fonte Romana ha ufficialmente un "padre". Si tratta della Protezione Civile Val Pescara, che ha "adottato" l'area verde come previsto dall'accordo firmato con l'amministrazione comunale.

Presenti alla consegna delle chiavi il sindaco Marco Alessandrini, l’assessore al Verde Laura Di Pietro, il presidente del Consiglio Antonio Blasioli, i volontari della Protezione civile Val Pescara con il presidente Antonio Romano.

L'assessore ha ricordato che al momento 17 dei 50 parchi sono già adottati così come 3 delle 14 aree di sgambettamento cani. "Vogliamo rilanciare l’appello perché l’adozione fa bene ai parchi e alla comunità: non costa niente, il modulo si scarica dal sito del Comune, si riporta compilato all'Ufficio Verde e l'adozione avviene. Nel caso non possa più, si avvisa senza impegno aggiuntivo. In ogni caso il parco resta pubblico, chi lo adotta potrà animarlo e farvi attività, assicurando controlli e animazione." ha aggiunto la Di Pietro, annunciando che presto anche l'area di sgambettamento del parco Florida sarà affidata in gestione ad un'associazione di residenti.

Il presidente Blasioli ha aggiunto: "Noi abbiamo bisogno di cittadini e associazioni partecipi: si può fare qualcosa per la propria città, anche aprendo e chiudendo un parco. Non ci sono spese per chi lo fa, né penali in caso si tiri indietro, ma è un esercizio prezioso per tutti, perché significa dare vita ai parchi della nostra città che appartengono a tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, "adottato" il Parco Calipari zona ospedale

IlPescara è in caricamento