Venerdì, 14 Maggio 2021
mobilità

Treni regionali, in Abruzzo per trasportare la bici si paga doppio

Federconsumatori torna a chiedere alla Regione e a Trenitalia di trovare un accordo, come avviene in quasi tutte le altre regioni, per il trasporto gratuito delle biciclette dei passeggeri sui convogli

Nella "Regione verde d'Europa" trasportare la bicicletta sul treno costa il doppio rispetto alle Marche. E' il paradosso evidenziato e denunciato da Fedeconsumatori Abruzzo che torna a lanciare un appello alle istituzioni locali ed a Trenitalia.

A pochi chilometri dall'Abruzzo, infatti, è possibile salire sui treni regionali trasportando gratuitamente la bici, mentre nella nostra Regione a causa del mancato accordo fra l'Ente e Trenitalia i passeggeri che vogliono usufruire di questo servizio devono pagare un altro biglietto.

"Complicare ai cittadini una intermodalità “verde” nella “regione verde d'Europa”, ci sembra incomprensibile. Questa esigenza degli abruzzesi non è difficile da assecondare, speriamo che chi governa la nostra regione sappia realizzarla in occasione della prossima firma del Contratto di Servizio tra Trenitalia e Regione Abruzzo." ha dichiarato Federconsumatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni regionali, in Abruzzo per trasportare la bici si paga doppio

IlPescara è in caricamento