menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attraversano la Sicilia in bici per promuovere l'Ail

Due pescaresi ed un aquiliano hanno percorso in lungo e largo l'isola in bicicletta, alla scoperta delle bellezze naturali e storiche per promuovere l'Ail che da sempre sostiene i malati di leucemie e linfomi

Hanno percorso 900 chilometri in 9 giorni, attraversando praticamente tutta la Sicilia in bici Maurizio Ciccotelli, 51 anni di Scafa, Paolo Ciccotelli, 74 anni di Pescara, e l'aquilano Angelo Marcotullio, di 55 anni "sponsor" dell'Ail Abruzzo, l'associazione che da sempre assiste i malati di leucemie e linfomi e raccoglie fondi per la ricerca.

Un'occasione unica per conoscere le bellezze naturali e storiche dell'isola indossando le magliette dell'associazione.

Il trio di ciclisti ha percorso le strade da Messina a Palermo, lungo la costa settentrionale per poi dirigersi a Trapani e quindi ad Agrigento, nella zona meridionale, passando per Trapani, e poi ancora giù verso Ragusa per risalire a Siracusa e Catania, dove il giro si è concluso.

"Abbiamo scoperto un popolo siciliano accogliente e cordiale, apprezzato il cibo di questa terra (in particolare cannoli e arancini) e spiegato con entusiasmo cos'è l'Ail e cosa fa, indossando delle magliette con il logo dell'associazione. Speriamo che qualcuno si aggreghi a noi, in futuro, anche per rendere più efficace la nostra opera di sensibilizzazione sulla lotta alle leucemie. Più siamo e meglio è, ovviamente" raccontano i tre ciclisti, che presto partiranno per una nuova avventura a scopo benefico, probabilmente in Albania.

bici2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Attualità

Prenotazioni vaccini per la fascia 50-59 anni al via, ecco come fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento